Come conservare l’impasto di pizza: tutti i metodi utili

Must Try

E tu sai come conservare l’impasto di pizza? Ti svelo i metodi utili per averlo sempre pronto all’uso ogni volta che vuoi, ecco come fare!

Il weekend è alle porte ed ecco che siamo pronti a mettere mani in pasta per sfornare direttamente dal nostro forno di casa delle pizze assolutamente deliziose. La volta precedente abbiamo visto come preparare un impasto di pizza perfetto a partire da una semplice pastella.

conservare impasto di pizza
Come conservare l’impasto di pizza: l’impasto di pizza, i consigli utili per non sbagliare (Credits: Adobe)

Oggi invece voglio svelarti come conservare al meglio un impasto di pizza per averlo pronto all’uso tutte le volte che vuoi. Eccoti a questo proposito alcuni semplicissimi metodi utili, così non butterai più via alcun avanzo!

Come conservare l’impasto di pizza nel modo giusto: eccoti tutti i metodi utili

Hai preparato troppo impasto e non ti va di utilizzarlo tutto? L’impasto di pizza si può conservare e lo si può fare in modi davvero semplicissimi. Questo comporta seguire una serie di piccoli accorgimenti per una adeguata conservazione altrimenti rischiamo di compromettere la lievitazione della nostra pasta.

Vediamo quindi come fare per poterlo conservare ed utilizzare tutte le volte che vogliamo, eccoti dei metodi utilissimi.

conservare impasto di pizza
(Credits: Adobe)
  • Se abbiamo preparato l’impasto il giorno prima ci basta conservarlo in una terrina a temperatura ambiente coperto con un foglio di pellicola per alimenti;
  • Se abbiamo preparato l’impasto ma lo utilizzeremo nel corso dei prossimi giorni, allora potremo riporlo in un contenitore a chiusura ermetica e conservarlo all’interno del frigorifero;
  • Qualora invece il nostro intento invece fosse quello di conservare l’impasto per più di 3-4 giorni, allora la soluzione migliore in quel caso è congelarlo, sempre dopo averlo riposto all’interno di un contenitore a chiusura ermetica. In questo caso, quando ci servirà, basterà scongelarlo in frigorifero almeno una notte. Dopodiché tirare l’impasto fuori dal frigo e lasciare che raggiunga la temperatura ambiente prima di lavorarlo e lasciarlo lievitare.

Ultime ricette

More Recipes Like This