Polpo all’insalata: tutti i passaggi per cucinarlo in maniera perfetta senza errori

Polpo all’insalata: tutti i passaggi per cucinarlo in maniera perfetta senza errori, ecco come realizzarlo passo per passo.

Quando arriva l’estate, c’è ancora più voglia di mangiare alimenti freschi e leggeri, meglio ancora se hanno anche il gusto e il profumo del mare. Il polpo all’insalata ha senza dubbio tutte queste caratteristiche, ed è perfetto da servire come antipasto o, se siete a dieta, anche a cena, magari accompagnato da qualche contorno altrettanto ‘light’. Si tratta di un grande classico della nostra cucina, un piatto che va bene per ogni situazione, comprese le occasioni speciali o di festa. La sera della Vigilia di Natale, ad esempio, è un vero e proprio ‘must’ tra gli antipasti!

Polpo all'insalata
Il polpo all’insalata si fa così: ecco i passaggi per averlo perfetto (credits: Adobe Stock)

Ma sapete come realizzarlo alla perfezione? Anche se si tratta di un piatto semplice, infatti, può nascondere delle insidie, e bisogna conoscere al meglio tutti i passaggi per farlo perfetto: ecco il procedimento senza errori.

Polpo all’insalata: ecco come realizzarlo alla perfezione senza errori, è facile!

Se vi piace il polpo all’insalata e avete spesso voglia di mangiarlo a cena o come antipasto, dovete assolutamente conoscere il procedimento per realizzarlo alla perfezione. Questo piatto, infatti, può nascondere delle insidie, ed è necessario rispettare alcuni passaggi se non si vuole rischiare di rovinare il risultato finale.

Polpo all'insalata
Vuoi realizzare un perfetto polpo all’insalata? Ecco il procedimento senza errori (Credits: PIxabay)

Gli ingredienti sono pochi e semplici:

  • 1 kg di polpo
  • olio
  • sale
  • prezzemolo
  • aglio
  • limone

Il procedimento è semplice, ma va realizzato con precisione. Per prima cosa lavate bene il polpo e pulitelo eliminando gli occhi, il becco e le interiora, e sciacquando bene i tentacoli e le ventose per eliminare eventuali residui di sabbia. Dopo averlo lavato per bene sotto l’acqua corrente, strofinando la testa e i tentacoli, mettete sul fuoco una pentola con l’acqua. Quando questa arriverà a bollore, immergete il polpo per tre volte, mantenedolo per la testa, e vedrete che i tentacoli si arricceranno. A questo punto immergetelo completamente e lasciatelo cuocere finché non sentirete che la carne al centro si è ammorbidita, magari aiutandovi con una forchetta. Ora lasciatelo nell’acqua a fuoco spento per circa un’ora con mezzo limone, poi estraetelo, tagliatelo e conditelo con sale, olio, prezzemolo, aglio tritato e limone, o in qualsiasi modo vi piaccia. Così sarà perfetto!

Impostazioni privacy