Attenzione al linguaggio delle posate: sapevi che ogni posizione ha il suo significato?

Must Try

Attenzione al linguaggio delle posate: sapevi che ogni posizione ha il suo significato? Non tutti però sono positivi. Ecco che cosa devi sapere a riguardo.

All’interno dei nostri precedenti articoli, abbiamo spesso parlato di bon ton a tavola e di Galateo. In particolare, ci siamo soffermati su alcuni semplici gesti che sono in realtà segno di maleducazione.

linguaggio delle posate
Il linguaggio delle posate. Credits: Adobe

Basti pensare, per esempio, a coltello e forchetta incrociati sul piatto. Questo, però, non è l’unico significato che possono assumere le posate. Non tutti, infatti, sanno che ad ogni posizione corrisponde un messaggio ben preciso. Cerchiamo, quindi, di approfondire subito meglio questo argomento per non rischiare di fare figuracce.

Il linguaggio delle posate

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, le posate o, per meglio dire, la loro posizione possono esprimere un significato di volta in volta diverso e ben preciso. Oltre ai classici forchetta e coltello incrociati sul piatto che porterebbero inevitabilmente sfortuna in quanto rimanderebbero alla croce di Gesù o all’incrocio di spade nei duelli, esistono anche tantissimi altri significati a cui è bene prestare la massima attenzione per evitare di fare qualche brutta figura a tavola. Se, quindi, non vuoi commettere alcune errore continua a leggere il nostro articolo ed annota queste semplici indicazioni.

Ogni posizione ha il suo significato

Insomma, sbagliare i modi a tavola è più facile di quanto non si possa pensare. Rispettare, infatti, tutte le regole del Galateo non è di certo una cosa da poco. Se, però, vuoi essere sicuro almeno sul linguaggio che assumono le posate sei capitato nel posto giusto.

linguaggio delle posate
Posate a forma di ‘+’. Credits: Pixabay

Ecco i principali significati:

  • posate parallele in verticale sul piatto: vuol dire che il pasto è terminato;
  • coltello e forchetta a forma di ‘x’ con il coltello tra i rebbi della forchetta: la portata non ci è piaciuta;
  • posate parallele in orizzontale: significa che abbiamo gradito il piatto;
  • posate in obliquo con le punte che si toccano verso l’interno del piatto: vuol dire che vogliamo fare una breve pausa durante il pasto;
  • a forma di ‘+’: è il segnale che siamo pronti a passare alla portata successiva.

Poche ed essenziali informazioni che ci permettono, però, di comportarci correttamente a casa di amici e al ristorante oppure di capire con esattezza ciò che i nostri ospiti vogliono comunicarci a tavola.

Ultime ricette

More Recipes Like This