E’ il frutto più consigliato dopo i 50 anni perché aiuta la memoria

Must Try

E’ il frutto più consigliato dopo i 50 anni perché aiuta la memoria: ecco di cosa si tratta e tutti i dettagli dello studio, lo sapevate?

La frutta in generale è molto importante per l’alimentazione di grandi e piccoli, perché ricca di vitamine e sali minerali che aiutano il funzionamento dell’organismo. Non a caso, è il primo alimento che solitamente si dà ai neonati per cominciare lo svezzamento ed è fondamentale che sia sempre presente nella dieta, anche da adulti. Per le persone che non la amano, ci sono tanti modi per assumerla, magari inserendola nelle insalate, o nei dolci, o preparando dei gustosi gelati. Insomma, non bisogna assolutamente farne a meno!

Frutto consigliato 50 nni
E’ questo il frutto più consigliato dopo i 50 anni, lo sapevate? (Credits: Adobe Stock)

Ci sono, poi, dei frutti particolarmente indicati per determinate fasce d’età, in particolare quando si parla di persone anziane. Sapete qual è, ad esempio, il frutto più consigliato per gli over 50? Uno studio lo ha confermato, spiegando anche i motivi di questa notizia: ecco tutto quello che c’è da sapere.

E’ il frutto più consigliato dopo i 50 anni: ecco di cosa si tratta, aiuta la memoria e fa bene al colesterolo

Se avete più di 50 anni e volete sapere quali sono gli alimenti migliori per aiutare il funzionamento del vostro organismo, non potete non conoscere lo studio portato avanti dal dottor David Vauzour della Norwich Medical Scool dell’UEA. Lo studio in questione ha dimostrato che l’assunzione di flavonoidi, antociani e proantocianidine aiutano le funzioni congitive, ritardando addirittura un eventuale declino cognutivo o demenza. E sapete qual è il frutto che contiene questi micronutrienti? I mirtilli rossi!

Frutto consigliato 50 anni
I mirtilli rossi sono il frutto più indicato dopo i 50 anni: ecco i dettagli dello studio (Credits: Pixabay)

Secondo lo studio, assumere circa 100 g di mirtilli rossi ogni giorno dopo i 50 anni aiuta il funzionamento della memoria e permette di abbassare i livelli di colesterolo ‘cattivo’ presenti nel sangue. Oltre all’alimentazione corretta contro il colesterolo, dunque, anche i mirtilli rossi sembrano essere un’ottima soluzione. Si tratta, ovviamente, di un consiglio generico che viene fuori dai risultati di questi studi, ma è sempre importante rivolgersi al proprio medico per avere notizie certe e ancora più chiare, ma a quanto pare i mirtilli rossi non devono mai mancare nella dieta degli anziani perché danno un ottimo contributo alla salute.

Ultime ricette

More Recipes Like This