A Roma la granita si mangia così: la ricetta originale della capitale, l’hai mai provata?

Must Try

A Roma la granita si mangia così: la ricetta originale della capitale. Con l’aggiunta di questo ingrediente inaspettato è davvero deliziosa.

Tutti noi conosciamo la granita come una delle specialità principali originarie della bella Sicilia. Al pistacchio, al limone oppure alla mandorla, è praticamente impossibile resistere a questa freschissima delizia.

granita Roma
Granita Roma. Credits: Adobe

Ad ogni modo, non tutti sanno che esiste anche una versione romana di questa squisitezza. E tu, l’hai mai provata? In pratica, si tratta di una rivisitazione ancora più gustosa che prevede l’aggiunta di un ingrediente a dir poco inaspettato. Sai già di che cosa stiamo parlando? Continua a leggere il nostro articolo e lo scoprirai. Ecco la ricetta originale della capitale. Ti farà innamorare fin dal primo assaggio perché è davvero buonissima!

A Roma la granita si mangia così

Hai mai assaggiato la granita tipica della capitale? Forse non tutti lo sanno, ma a Roma questa prelibatezza si gusta così. Con l’aggiunta di un ingrediente particolare che rende il tutto ancora più goloso e rinfrescante. Sai già di che cosa si tratta? Ebbene, scopriamo subito la ricetta originale della capitale! Prima, però, diamo un’occhiata alla lista completa della spesa. Ecco che cosa ci servirà per farla direttamente a casa con le nostre mani. Guarda un po’ qua:

  • 250 millilitri di caffè;
  • 250 millilitri di acqua;
  • 100 grammi di zucchero;
  • 1 baccello di vaniglia;
  • 250 millilitri di panna montata fresca;
  • zucchero a velo.

Preparazione

Per poter parlare della vera granita romana, questa deve essere innanzitutto al gusto di caffè. In più, bisognerà anche aggiungerci sopra un tocco super goloso: la panna montata. Insomma, un vero peccato di gola capace di conquistare praticamente tutti. Romani e turisti provenienti dal resto del mondo. Ma ora bando alle ciance e scopriamo subito la ricetta più nel dettaglio.

granita Roma
Granita romana. Credits: Pixabay

Per cominciare, prepara innanzitutto il caffè e metti sul fuoco un pentolino d’acqua con il baccello di vaniglia. Dopodiché, fai bollire ed attendi un minuto prima di spegnere la fiamma. Una volta pronto lo sciroppo, aggiungi il caffè e lascia raffreddare. Quando il composto sarà diventato a temperatura ambiente, riponilo in freezer per circa 3 ore, mescolandolo ogni 30-40 minuti, in modo da ottenere la giusta consistenza. Nel frattempo, monta la panna con lo zucchero a velo e servi la tua granita al caffè con l’aggiunta di questo tocco tutto romano. Quando la assaggerai ti sembrerà di essere davanti al Colosseo!

Alcune curiosità: a Roma spesso la granita viene chiamata anche ‘grattachecca’. Tuttavia non bisogna pensare che questi siano due semplici sinonimi perché in realtà la ‘grattachecca’ differisce dalla granita che noi tutto conosciamo per consistenza e preparazione. Come suggerisce il nome stesso, la ‘grattachecca’ si ricava grattando un unico blocco di ghiaccio a cui si aggiunge poi uno sciroppo o della frutta fresca a piacimento. Lo sapevi?

 

Ultime ricette

More Recipes Like This