Cosa devi guardare attentamente per scegliere l’anguria più buona al supermercato

Must Try

Cosa devi guardare attentamente per scegliere l’anguria più buona al supermercato: ecco alcuni dettagli che fanno la differenza.

L’anguria è sicuramente uno degli ingredienti dell’estate, uno di quei frutti di cui non si può fare a meno quando fa caldo, perché è ricca di acqua, vitamine e sali minerali, e soprattutto è gustosa. Non solo però, perché l’anguria è anche molto fresca e dissetante, per cui può diventare un vero e proprio toccasana quando fa molto caldo e si sente il bisogno di qualcosa che dia una sensazione di fresco.

Cosa devi guardare scegliere anguria
Come scegliere anguria (Credits: Pixabay)

La cosa particolare di questo frutto è anche la versatilità. L’anguria, infatti, si può utilizzare in tanti modi, molti di più di quelli che probabilmente immaginate. E’ ottima, infatti, sia come frutto, e quindi a colazione o a merenda, ma anche in cucina, perché la si può utilizzare, ad esempio, nelle insalate, cosa che in pochi sanno. E non è tutto, perchè una volta che l’avrete svuotata, potrete riutilizzare anche la sua buccia, magari per metterci dentro un cocktail. Insomma, l’anguria è un tesoro prezioso d’estate, ma bisogna fare attenzione quando la si acquista, perché non tutte sono mature e dolci come piace a noi. Come fare, allora, per scegliere quella giusta quando si va a fare la spesa? Il ‘trucco’ c’è, ed è anche molto semplice!

Cosa devi guardare attentamente per scegliere l’anguria più buona al supermercato: ecco il trucco facilissimo

Come si fa a comprare l’anguria buona, dolce e matura al punto giusto quando si va al supermercato o dal fruttivendolo? Per alcuni è impossibile, perché se non si conoscono i ‘trucchi’ per riconoscere una buona anguria, scegliere quella giusta diventa solo una questione di fortuna. Deve essere davvero molto fastidioso, poi, tornare a casa, tagliarla e scoprire magari che non è buona come ci aspettavamo! Ecco, allora, alcuni consigli e trucchi per imparare a riconoscere una buona anguria già dal primo sguardo e non avere poi brutte sorprese una volta che l’avrete portata a casa.

Cosa guardare scegliere anguria
Cosa guardare anguria (Credits: Pixabay)

La prima cosa da guardare è sicuramente l’estremità dell’anguria, ovvero il punto di appoggio sul terreno. Se lo vedete di colore beige, vuol dire che l’anguria è matura al punto giusto, ma se invece quel punto è bianco o verdognolo, vuol dire che il frutto non ha raggiunto ancora la maturazione giusta. Anche l’altra estremità, quella dove si trova il viticcio dell’anguria, ci può indicare il livello di maturazione del frutto. Se, infatti, il viticcio è di colore marrone, l’anguria è matura al punto giusto. Evitate, invece, di comprarla se il viticcio dovesse essere verde. Attenzione, poi, al colore dell’anguria, che è più chiaro quando questa è acerba, mentre diventa più scuro, con striature anche più larghe e scure, quando il frutto è maturo al punto giusto.

Ultime ricette

More Recipes Like This