Non il solito pane fritto: se segui questi passaggi sarà una vera opera d’arte

Must Try

Il pane fritto è una stuzzicheria semplice e veloce davvero squisita: non il solito, segui questi passaggi e sarà un’opera d’arte

Sfizioso e saporito, è un perfetto contorno ma anche un antipasto che si prepara in un lampo e ci costa pochissimo. Ideale per riciclare il pane ormai secco e duro, ci permette di fare bella figura in poche mosse e con pochi euro. Oggi, però, vogliamo renderlo davvero gustosissimo. Non il solito pane fritto: se segui questi passaggi sarà una vera opera d’arte.

ricetta pane fritto
solito pane fritto (credits adobe)

Con il pane raffermo ci sono moltissime pietanze da preparare in modo da evitare sprechi e risparmiare qualche soldo. Qualche tempo fa vi abbiamo suggerito una ricetta strepitosa per una frittata davvero fuori dal comune: scommettiamo che così buona non l’avevate mai preparata!

Oggi, invece, lo trasformeremo in una stuzzicheria davvero eccezionale che di sicuro sarà un successone tra ospiti e familiari. Resta comunque un piatto molto economico, come avrete modo di accorgervi voi stessi.

Pane fritto, ma non il solito: fai così e lo renderai gustosissimo

Ecco cosa ci serve:

  • pezzetti o fette di pane duro;
  • 2 uova;
  • 300 grammi di acqua frizzante;
  • 450 grammi di farina;
  • sale e pepe quanto basta;
  • spezie a piacere.

Siete pronti a iniziare? Partiamo allora dalla base, ovvero la pastella. Prepararla è molto semplice anche se molti pensano il contrario. Basterà setacciare la farina in una ciotola e andare ad unire un uovo alla volta, inglobando per bene ed evitando grumi. Procediamo accorpando l’acqua, sempre lentamente, fino ad ottenere un composto liscio e liquido, simile ad una crema.

uova pane fritto
pane fritto pastella (credits pixabay)

Mentre ci dedichiamo al pane e a scaldare l’olio, copriamo la pastella con della pellicola per alimenti e mettiamola a riposare in frigorifero. Andiamo quindi a tagliare il pane a fettine non troppo doppie o a dadini. Nel frattempo in un tegame scaldiamo l’olio per friggere.

Una volta bollente possiamo procedere. Prendiamo la pastella e immergiamo i pezzetti di pane, inzuppiamoli per bene e poi caliamoli nell’olio. Non occorrerà molto tempo affinché diventino dorati e croccanti, avvolti da una panatura davvero eccezionale. Sgoccioliamoli sollevandoli dal tegame e tamponiamo con la carta assorbente per eliminare quello in eccesso. Ora possiamo condire con il sale e il pepe e con le spezie che abbiamo scelto. Facile e veloce, ma irresistibile!

Consiglio extra: la stessa ricetta si può usare per il pancarré imbottito. Basterà tagliare una fetta a metà e farcirla come fosse un panino. Possiamo scegliere affettati, formaggi, verdure, ciò che abbiamo. Andremo poi a seguire gli stessi passaggi e a cuocere nell’olio bollente. Diventerà una stuzzicheria filante e saporita, perfetta per riciclare gli avanzi e sorprendere i nostri ospiti. Geniale, di sicuro anche voi sarete d’accordo!

Ultime ricette

More Recipes Like This