Non si tratta di aceto né di bicarbonato: al posto del sapone per i piatti puoi usare questo

Must Try

Se hai dimenticato di acquistarlo non ti servono aceto o bicarbonato: puoi usare questo al posto del sapone per i piatti

Spesso la vita è così caotica e ricca di impegni che può capitare di distrarsi e dimenticare qualcosa. Che si tratti di passare in lavanderia e ritirare un abito o di comprare un prodotto di cui abbiamo bisogno. Per fortuna, in casa abbiamo tante valide alternative pronte a darci una mano. Non si tratta di aceto né di bicarbonato: al posto del sapone per i piatti puoi usare questo.

piatti sapone
sostituire sapone piatti (credits pixabay)

Non è la prima volta che vi spieghiamo come sostituire un prodotto che avete finito o dimenticato di acquistare con alternative naturali. Ricordate quando vi abbiamo suggerito cosa usare al posto del classico ammorbidente? O quando vi abbiamo consigliato come usare un goccio di olio d’oliva in modo geniale e furbissimo?

Stavolta, invece, vedremo cosa possiamo impiegare per lavare i piatti se abbiamo finito il classico detergente.

Cosa usare al posto del sapone per piatti: niente aceto o bicarbonato

Non temete: se avete dimenticato di acquistare il classico svelto o comunque uno dei vostri detergenti preferiti non significa che dobbiate lasciare i piatti sporchi nel lavabo fino al giorno successivo!

In effetti abbiamo diverse valide alternative che possiamo sfruttare, ma oggi abbiamo pensato di suggerirvene una davvero pazzesca e soprattutto molto efficace. Oltra a sgrassare e igienizzare i nostri piatti li renderà anche brillanti e profumatissimi. Volete sapere di cosa stiamo parlando? Mettiamoci subito all’opera, allora, non c’è tempo da perdere.

lavare piatti
sapone piatti alternativa (credits pixabay)

Sveliamo il mistero, di sicuro vi abbiamo incuriosito. Dovete sapere che un semplice limone può rivelarsi davvero un pazzesco modo di pulire a fondo i nostri piatti sporchi. Come? Ve lo spieghiamo subito.

Per prima cosa useremo un tovagliolo o della carta assorbente per eliminare i residui di cibo. Andremo poi a bagnare il piatto sotto l’acqua calda, inumidendolo. Prenderemo a questo punto un limone tagliato a metà. Usando la parte della polpa strofineremo il piatto come si trattasse di una spugnetta, “insaponandolo” con il succo. Lasceremo in posa nel lavabo per cinque minuti e poi andremo a risciacquare sempre usando l’acqua calda.

A questo punto non resta che asciugare o ripetere l’operazione se fosse rimasta qualche traccia o qualche alone. Il limone andrà a sgrassare e profumare i nostri piatti e li farà brillare in modo straordinario. Un’ottima soluzione di emergenza quando siamo a corto di detersivo e non vogliamo accumulare stoviglie nel lavello!

Ricordiamoci, alla fine, di asciugare per bene i piatti con un canovaccio di cotone pulito. Lasciarli bagnati non è mai una buona idea perché il ristagno favorisce la proliferazione dei batteri. Un trucco geniale!

Ultime ricette

More Recipes Like This