Solo così puoi conservare per diversi giorni l’insalata: sarà sempre fresca

Must Try

Solo così puoi conservare per diversi giorni l’insalata: se seguirai tutti i nostri consigli sarà sempre freschissima. Provare per credere!

Inserire l’insalata all’interno della nostra dieta quotidiana è sicuramente un’ottima abitudine, in quanto si tratta di un alimento dai notevoli effetti benefici per la salute dell’organismo.

Conservare l'insalata
Conservare l’insalata. Credits: Adobe

Tuttavia, è anche un cibo molto delicato che tende a deteriorarsi pochissimi giorni dopo averla acquistato. Sia che venga presa fresca che già imbustata, infatti, l’insalata ha un periodo di conservazione molto limitato. Se, però, vuoi cercare di farla durare più a lungo devi assolutamente adottare questi accorgimenti. Ecco che cosa c’è da sapere.

Proprietà e benefici

Come abbiamo detto poco fa, l’insalata è un alimento sano e genuino che dovrebbe assolutamente essere inserito all’interno della nostra dieta giornaliera. A prescindere infatti dalla varietà scelta, l’insalata è un cibo estremamente nutriente che fa bene a tutte le età. Essendo ricca di sostanze nutritive fondamentali, è un prodotto straordinario che vanta notevoli proprietà benefiche per la salute dell’organismo. Per esempio serve a:

  • fare il pieno di fibre: sono utili per la regolarità dell’intestino, donano un grande senso di sazietà senza un eccessivo apporto di calorie e contrastano la presenza del colesterolo nel sangue;
  • svolgere una funzione antiossidante: protegge l’organismo e la circolazione sanguigna e previene l’invecchiamento cellulare;
  • fare la scorta di vitamine e sali minerali: l’insalata è ricca di vitamina C e A utili per la pelle e la vista e di vitamina K indispensabile per le ossa. Inoltre contiene anche una notevole quantità di potassio, calcio e fosforo;
  • alleviare stress e mal di testa: la lattuga, in particolare, ha un effetto sedativo.

Solo così puoi conservare l’insalata per diversi giorni

Al di là delle sue proprietà benefiche, torniamo ora alla questione centrale del nostro articolo. Vale a dire come conservare l’insalata correttamente per farla rimanere bella fresca anche per diversi giorni. Come abbiamo detto infatti, questo è un alimento facilmente deperibile che tende a ‘sciuparsi’ dopo pochissimo tempo dall’acquisto. Ad ogni modo, per farla durare più a lungo è necessario seguire questi semplici consigli.

Conservare l'insalata
Conservare l’insalata. Credits: Adobe

Innanzitutto, al supermercato scegli un’insalata il più fresca possibile. In particolare, se vuoi comprare quella già imbustata controlla che la busta non sia gonfia e che le foglie non siano attaccate alla plastica o annerite. Inoltre, scegli un prodotto che scada non prima di 5 giorni. Una volta a casa, conserva la tua insalata nei ripiani centrali del frigorifero, dove si registra una temperatura di circa 4-5 gradi. In ogni caso, prima di consumarla, si consiglia sempre di controllare il colore e l’odore dell’insalata per essere sicuri che sia commestibile. Se per caso la confezione è stata aperta senza, però, essere terminata puoi mantenere l’insalata fresca aggiungendo nella busta un foglio di carta assorbente che vada ad assorbire l’umidità in eccesso.

Se ti piace l’insalata non perderti questa versione autunnale gustosissima.

Ultime ricette

More Recipes Like This