Basta scolapiatti sporco ed incrostato: risolvere il problema è facile, ci vogliono pochi minuti

Must Try

Basta scolapiatti sporco ed incrostato: risolvere il problema è più facile di quanto non sembra, ci vogliono pochi minuti!

Quando facciamo le pulizie in cucina c’è un oggetto che spesso trascuriamo anche se lo usiamo praticamente tutti i giorni. Ebbene sì, stiamo parlando dello scolapiatti.

Scolapiatti sporco
Scolapiatti sporchi. Credits: Adobe

Non importa che si tratti di quello posto nel mobile sopra al lavandino oppure di quello che si appoggia direttamente sulla griglia del lavello. Ciò che conta è che anche questo venga pulito regolarmente. Se, infatti, non lo facciamo il rischio è che si sviluppino muffe, germi e batteri che potrebbero entrare in contatto con le nostre stoviglie e, quindi, anche con ciò che mangiamo. Ma niente paura, perché risolvere questo fastidioso problema è più facile di quanto non sembri. Ci vogliono pochissimi minuti e qualche prodotto che di sicuro hai già in casa. Guarda un po’ qua con i tuoi stessi occhi!

Basta scolapiatti sporco ed incrostato

Come ti abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, quest’oggi andremo a vedere come pulire lo scolapiatti per non rischiare che al suo interno si formino muffe, batteri, calcare ed incrostazioni. In pratica, non dovrai fare altro che seguire queste semplici, ma efficaci indicazioni ed il gioco è fatto. Guarda un po’ qua con i tuoi stessi occhi. Il risultato finale ti lascerà di sicuro senza parole. Davvero pazzesco!

Risolvere il problema è facilissimo!

Pulire ed igienizzare uno scolapiatti sporco ed incrostato non è poi così difficile come si potrebbe pensare. Innanzitutto, occorre smontarlo per bene. Successivamente, bisogna considerare il materiale con cui è fatto per utilizzare il rimedio migliore. Ecco, quindi, subito svelata qualche dritta:

Scolapiatti sporchi
Scolapiatti sporchi. Credits: Adobe
  • metallo: è bene pulirlo ogni giorno con un po’ di detersivo per i piatti ed una spugna di nylon antigraffio. Per una pulizia più approfondita usa del bicarbonato di sodio e lascia agire per una ventina di minuti. Puoi anche aggiungere mezza tazza di aceto bianco e poi sfregare il tutto con un vecchio spazzolino da denti;
  • plastica: in questo caso si consiglia di utilizzare del succo di limone e del bicarbonato di sodio. Versa tutto sullo scolapiatti, sfrega con una spugnetta o uno spazzolino da denti vecchio e poi risciacqua;
  • legno: lava la superficie con una soluzione a base di acqua e aceto bianco e lascia agire per una ventina di minuti. Ricordati di non lasciarlo mai in ammollo perché il legno così si rovinerebbe.

Ad ogni modo, a prescindere dal tipo di materiale con cui è fatto il tuo scolapiatti, ricordati sempre di asciugarlo bene dopo il lavaggio altrimenti potrebbero formarsi in ogni caso delle tracce di muffa e di calcare o, nel caso del metallo, della ruggine. Se ti è piaciuto questo articolo scopri anche come pulire la friggitrice ad aria.

Ultime ricette

More Recipes Like This