Dimentica i classici: i brownies al limone sono cremosi, profumati e si sciolgono in bocca!

Must Try

Tra i dolci americani che amiamo ci sono i brownies: dimentica i classici, quelli al limone sono cremosi, profumati e si sciolgono in bocca!

Sono diverse le delizie straniere che hanno fatto breccia anche nel nostro cuore. Dolci di ogni genere, torte, creme, che ormai sono parte della nostra gastronomia e ai quali non sappiamo resistere. Dimentica i classici: i brownies al limone sono cremosi, profumati e si sciolgono in bocca!

brownies limone
ricetta brownies limone (credits adobe)

Se anche voi andate matti per le ricette che arrivano da oltre oceano non potete perdervi quella dei cookies, i biscotti con gocce di cioccolato americani che hanno spopolato ovunque. Per chi, invece, impazzisce per il cioccolato, sempre dagli Stati Uniti è giunta una delizia che vi scioglierà il cuore: una volta assaggiata non avrà rivali!

Andiamo ora a vedere come preparare questi quadretti profumati e gustosissimi, niente da invidiare ai classici al cioccolato!

Brownies al limone: si sciolgono in bocca e sono profumati come mai prima

Useremo gli ingredienti che trovate qui sotto:

  • 2 uova;
  • 120 grammi di zucchero;
  • 100 grammi di farina;
  • 1 limone;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • zucchero a velo quanto basta;
  • 1 vanillina.

Usate tutti gli ingredienti a temperatura, il burro dovrà essere molto morbido. Iniziate lavando con cura il limone, asciugatelo e poi grattugiatene la scorza. Spremete anche il succo e tenete da parte.

In una ciotola riversate il burro morbido e accorpate lo zucchero. Iniziate a lavorare con le fruste elettriche e una volta ottenuta una crema granulosa procedete ad inglobare le uova, prima una e poi l’altra, fino ad assorbirle.

brownies limone
ricetta brownies limone (credits pixabay)

Andiamo quindi ad aggiungere anche la buccia di limone e poi la farina e il lievito setacciati. Procediamo con la vanillina. Versiamo il succo di limone alla fine, inglobandolo al resto del composto e amalgamiamo il tutto. Prepariamo una teglia dai bordi alti e riversiamola di carta da forno. Riversiamo il composto e usiamo una spatola per distribuirlo in modo omogeneo.

Cuociamo in forno a 180 gradi, vi consigliamo la modalità statica, mezz’ora dovrebbe bastare. Una volta pronta la base ricordate di lasciar raffreddare completamente prima di tagliare i quadretti o rischieremo di sbriciolarli. Spolveriamo quindi con lo zucchero e estraiamo dallo stampo aiutandoci con la carta da forno sottostante. Pronti al taglio: sentite già il loro profumo? Scommettiamo che vi sta facendo venire l’acquolina in bocca! Provateli al limone e non li preparerete più in nessun altro modo!

Consiglio extra: la prova stecchino, per verificare la cottura, potrebbe ingannarvi. Questo perché i brownies al limone resteranno un po’ umidi all’interno. Assicuratevi, quindi, di rispettare i tempi di cottura se non volete rischiare di averli crudi. Potete tagliare un angolino per verificare se l’impasto risulta “mollicoso”, invece che usare lo stuzzicadenti.

Ultime ricette

More Recipes Like This