No, non è il limone e nemmeno aceto o bicarbonato: contro il calcare usa questo

Il calcare in casa è uno dei nostri principali nemici: non il limone e nemmeno l’aceto o il bicarbonato, usa questo per liberartene

Detestiamo profondamente averci a che fare, perché fa apparire le superfici sporche anche se in realtà le abbiamo appena pulite e igienizzate. Ovviamente stiamo parlando del calcare, uno dei principali nemici in casa. Avete provato di tutto senza risultati? Non temete, vi daremo un consiglio prezioso. No, non è il limone e nemmeno aceto o bicarbonato: contro il calcare usa questo.

calcare rimedio
contro calcare (Credits adobe)

Spesso e volentieri vi abbiamo suggerito rimedi naturali ai problemi di ogni giorno. Inconvenienti comuni con cui ci troviamo ad avere a che fare durante le pulizie domestiche. Un esempio? Vi abbiamo spiegato cosa mettere in lavatrice per ottenere un risultato strepitoso senza spendere nemmeno un soldo.

Oggi parleremo del calcare e di come contrastarlo in modo semplice ma efficace. Non useremo i soliti ingredienti, aceto o bicarbonato: state a guardare!

Non aceto, limone o bicarbonato: contro il calcare usa questo!

Non c’è niente da fare, quali che siano i detergenti di cui ci serviamo quella patina bianca finisce sempre per ricoprire rubinetti, lavello e superfici varie. Eppure vogliamo trovare una soluzione a tutti costi, perché non ne sopportiamo proprio la vista!

E allora affidiamoci ad un metodo naturale che potrà darci davvero una mano, vi assicuriamo che si tratta di un trucco molto semplice e alla portata di tutti. All’opera, non c’è tempo da perdere!

lavello calcare
eliminare calcare (Credits pixabay)

Cosa ci serve? Sella semplice e comune carta stagnola o carta d’allumino. Ciò che dobbiamo fare è formare una pallina di medie dimensioni che useremo per “strofinare” via il calcare. Non dobbiamo essere troppo aggressivi, non vogliamo certo graffiare le superfici. Possiamo unire un po’ di acqua bollente con cui ricoprire la zona prima di procedere.

La carta stagnola gratterà via il calcare e basterà poi un classico tocco di spugna per ripulire il tutto. Non dimentichiamo, poi, di asciugare per bene: l’acqua facilita la formazione del calcare, non dovremmo mai lasciare bagnati rubinetti, vaschette o pentole. Asciugata con cura ogni superficie serviamoci di un altro piccolo trucco. Di che si tratta?

Di sicuro avete del comune olio d’oliva in casa. Ebbene, andate a strofinarlo usando un batuffolo d’ovata sulle superfici in acciaio. L’olio creerà una barriera che impedirà la formazione di calcare e, inoltre, avrà uno straordinario effetto lucidante su rubinetti e vari.

Provate a fare in questo modo e vedrete che liberarvi del calcare non sembrerà complicato come pensate. Basterà avere l’accortezza di seguire i nostri consigli per dire addio a questo fastidioso problema e far brillare ogni superficie come fosse nuova. Del resto, è un metodo a costo zero!