Puoi avere dei piatti saporiti anche senza sale se segui questi semplici trucchetti

Must Try

Il sale in cucina non manca mai, ma sai che puoi avere dei piatti saporiti anche senza se segui questi semplici trucchetti? Prova!

Quando ci dedichiamo ai fornelli l’obbiettivo è solo uno: che le nostre pietanze siano saporite! E, di sicuro, ci sono determinati ingredienti di cui siamo convinti di non poter fare a meno per ottenere un risultato che sia squisito. Ma è proprio così? Puoi avere dei piatti saporiti anche senza sale se segui questi semplici trucchetti.

piatti senza sale
mangiare senza sale (Credits pixabay)

Questo ingrediente non manca mai in casa, dobbiamo ammetterlo. Non riusciremmo proprio ad immaginare di non utilizzarlo per condire i nostri piatti. Eppure, in passato, vi abbiamo spiegato come servirvene anche in modo alternativo e geniale. Si tratta di un vecchio trucco della nonna che in pochi conoscono ma che di certo lascia sempre a bocca aperta.

Sappiamo bene, inoltre, che esagerare con il sale non è mai una buona idea. Senza scegliere nei dettagli medici, un eccesso di questo ingrediente non fa bene al nostro organismo. Ma come fare, allora, a rendere comunque squisiti i nostri piatti? Scopriamolo!

Semplici trucchetti per piatti saporiti anche senza sale

Cinque grammi, a quanto pare, sarebbero la dose giornaliera indicata a persona per quanto riguarda il sale. Ovviamente, spesso non basta per arricchire tutte le pietanze che prepariamo nell’arco di una giornata.

Ma allora come fare a diminuire il suo utilizzo senza rinunciare al gusto? Nelle prossime righe ve lo spiegheremo e vedrete che nel giro di poco anche voi cambierete abitudini!

sale spezie
sostituire sale (credits pixabay)

La prima cosa che dobbiamo sapere è che il nostro palato può abituarsi ai cibi poco salati. Cosa significa? Che riducendo di poco le quantità ogni giorno non ci renderemo conto della differenza e arriveremo al punto dove ne basterà davvero una quantità irrisoria per rendere un piatto ugualmente saporito e gustoso all’assaggio. Un buon metodo, dunque, è iniziare a ridurre il sale poco alla volta, nel corso delle settimane.

Abbiamo, però, anche delle validissime alternative per rendere le nostre pietanze altrettanto saporite e irresistibile sostituendo questo ingrediente tanto amato. Quali? Spezie, erbe aromatiche, ma anche formaggi. Basti pensare al parmigiano o al pecorino, già molto saporiti di loro, che spesso aggiungiamo ai nostri piatti. Ovviamente, soprattutto in caso di alimenti molti nutrienti e “grassi”, non dobbiamo comunque esagerare, ma di tanto in tanto si tratta di un’alternativa valida da sfruttare.

Affidiamoci, allora, a queste altre opzioni e, poco alla volta, riusciremo a diminuire l’apporto di sale giornaliero dalla nostra alimentazione. Di sicuro ne gioverà il nostro organismo! Seguendo questi piccoli consigli non rinunceremo al gusto ma tuteleremo la nostra salute. Del resto, fare un tentativo non ci costa niente, non siete d’accordo?

Ultime ricette

More Recipes Like This