Come riscaldare la pizza avanzata per averla come appena uscita dal forno

Must Try

La pizza è una gioia per il palato, anche il giorno dopo: come riscaldare quella avanzata per averla come appena uscita dal forno

Una delle pietanze preferite di tutti noi, la pizza è sicuramente un capolavoro di gusto senza rivali. Qualche che sia il condimento con cui decidiamo di prepararla e assaporarla. A volte, però, tendiamo ad esagerare con le dosi proprio perché ne andiamo matti e dobbiamo così tenerla da parte fino all’indomani. Come riscaldare la pizza avanzata per averla come appena uscita dal forno.

come riscaldare pizza
metodo riscaldare pizza avanzata (credits pixaba) ricette.eu

Prepararla con le nostre mani è sempre una grande soddisfazione! Vogliamo, ovviamente, che sia perfetta come quella che mangiamo in pizzeria o al ristorante. Se a volte non ti riesce proprio è probabile che tu commetta alcuni errori molto comuni. Te li abbiamo spiegati nel dettaglio così da evitare di sbagliare la prossima volta.

Se, invece, vi è riuscita così buona da farvi leccare i baffi ecco come potete riscaldarla il giorno dopo per averla buona come appena cotta.

Puoi riscaldare così la pizza avanzata: sembrerà appena uscita dal forno

Di sicuro molti di noi sono abituati ad usare forno e microonde, due elettrodomestici di cui non possiamo proprio fare a meno. Ma avrete notato che la consistenza e in parte anche il sapore della nostra pizza diventano, in questo modo, diversi rispetto a quando l’abbiamo assaggiata appena cotta.

E allora perché non provare un metodo semplice e veloce che vi farà ottenere un risultato perfetto? Andiamo a scoprire quale, resterete a bocca aperta.

metodo riscaldare pizza avanzata
come riscaldare pizza (credits pixabay) ricette.eu

Rullo di tamburi, preparatevi a restare senza parole! Avreste mai immaginato di poter riscaldare la pizza nella friggitrice ad aria? Ebbene sì, è possibile! Ma non solo: ci permetterà di ottenere un risultato incredibile, sembrerà proprio appena sfornata.

Volete sapere come si procede? Ve lo spieghiamo subito. Per prima cosa dobbiamo far riscaldare per qualche istante il cestello vuoto. Un paio di minuti saranno sufficienti. Intanto, per ottenere di nuovo un impasto soffice e filante, andiamo a spennellare un po’ di olio d’oliva sulle fettine di pizza ormai fredde.

Andiamo quindi ad aprire il ripiano sottostante al cestello della friggitrice e inumidiamolo con un cucchiaio di acqua. Andiamo quindi a sistemare la prima fetta di pizza nel cestello e lasciamo “cuocere” per giusto due o tre minuti. Procedete una fetta per volta in modo da non schiacciarle e rovinarle. Nel giro di pochi istanti la pizza sarà di nuovo saporita, gustosa e irresistibile! Con questo metodo semplicissimo non dovremo preoccuparci di quella avanzata, perché il giorno dopo sarà ugualmente buona e potremo consumarla senza troppi problemi. Lo avreste mai immaginato? Geniale!

Consiglio extra: aggiungete un po’ d’acqua nel ripiano sottostante ad ogni fetta di pizza da scaldare.

Ultime ricette

More Recipes Like This