Sai che puoi cucinare l’omelette anche al forno? La ricetta semplicissima

Must Try

L’omelette è un piatto squisito e irresistibile, molto economico e sfizioso: sai che puoi cucinarla anche al forno? Ricetta semplicissima

Si tratta di una di quelle pietanze perfette da preparare quando abbiamo in casa pochi ingredienti e non vogliamo starcene troppo tempo ai fornelli. Ci permette di portare a tavola qualcosa di saporito, genuino e nutriente in poche mosse. Sai che puoi cucinare l’omelette anche al forno? La ricetta semplicissima.

ricetta omelette forno
come cucinare omelette forno ricette.eu

Spesso e volentieri le uova ci salvano all’ultimo minuto. Si tratta di un ingrediente molto amato da grandi e piccini che, combinato con pochi altri, permette di preparare piatti squisiti in men che non si dica. Come la ricetta del nostro contorno a base di patate in padella, che sicuramente molti di voi non hanno ancora provato: che bontà, ve ne innamorerete!

Se siete stufi della versione classica, vi proponiamo quella al forno: sapevate di poter cucinare l’omelette anche così?

Omelette al forno: la ricetta semplicissima di un piatto irresistibile

Vediamo quali sono gli ingredienti che ci servono:

  • 5 uova;
  • 100 grammi di pancetta a fettine o cubetti;
  • mezzo bicchiere di latte;
  • sale e pepe quanto basta;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • spezie a piacere;
  • 100 grammi di mozzarella, scamorza o formaggio dolce a fette.

Iniziamo rompendo le uova, che non dovranno essere fredde di frigo e lavorandole in un recipiente dopo averle insaporite con sale, pepe e parmigiano. Uniamo al composto anche il latte a filo, poco alla volta, usandolo sempre a temperatura.

Una volta che il composto è omogeneo, uniamo la pancetta e il formaggio dolce a pezzetti e distribuiamo per bene al suo interno. Andiamo quindi a prendere una teglia da forno dai bordi alti e di piccole dimensioni e foderiamola con cura sul fondo e ai lati con la carta da forno.

uova omelette ricetta
uova omelette forno ricette.eu

Riversiamo il composto ottenuto al suo interno e portiamo a cuocere a 180 gradi per almeno una ventina di minuti. Quando ci rendiamo conto che l’omelette inizia a rassodarsi e compattarsi, quindi trascorso il tempo indicato, usando una spatola andiamo a piegarla, richiudendola a portafoglio su se stessa. Lasciamo quindi andare la cottura per qualche altro minuto.

Una volta pronta aiutiamoci con la carta da forno sottostante a estrarla dalla teglia e sistemarla nel piatto. Insaporiamo con un pizzico di sale se necessario e portiamo a tavola: favolosa! Semplicissima e da pochi ingredienti, sarà la cena perfetta ogni volta che vuoi!

Consiglio extra: puoi anche scegliere di non ripiegare l’omelette, se preferisci e lasciarla cuocere come un unico “blocco”. Puoi anche aggiungere altri ingredienti, come verdure o altri affettati. Basta usare un po’ di fantasia e sfruttare ciò che abbiamo in frigo o in dispensa per ottenere un risultato sempre originale e sfizioso.

Ultime ricette

More Recipes Like This