Altro che aceto e bicarbonato: usa questo per sgrassare a fondo pentole e padelle

Se le tue pentole e le tue padelle sono incrostate e oleose lascia perdere aceto e bicarbonato: le puoi sgrassare a fondo così!

Quando cuciniamo a volte combiniamo dei pasticci. Basti pensare a tutti i tegami, le stoviglie che andiamo a sporcare e che poi dobbiamo lavare con cura per riportarle al loro stato originale. Talvolta capita che siano talmente incrostate e ricoperte di unto da farci faticare e spendere una fortuna per rimediare. Altro che aceto e bicarbonato: puoi sgrassare pentole e padelle usando questo!

sgrassare pentole padelle rimedio
Come sgrassare pentole e padelle in modo naturale (ricette.eu)

Di sicuro avete sentito parlare spesso del trucco a base di bicarbonato e aceto e, sicuramente, è da provare e può funzionare. Non bisogna però pensare che sia l’unico metodo naturale per salvare le nostre stoviglie. Di seguito andremo a proporvene uno altrettanto semplice ed efficace.

Sgrassare padelle e pentole: puoi farlo in modo naturale, usa questo

Giusto qualche giorno fa vi avevamo dato un altro consiglio prezioso. Stavolta riguardo allo scarico del lavandino da cui spesso viene fuori un cattivo odore davvero nauseante. Anche in questo caso possiamo rimediare in poche mosse con ingrediente di uso comune!

Vediamo ora come risolvere anche il problema delle stoviglie. Per prima cosa dovete assicurarvi di eliminare ogni residuo di cibo dalle vostre pentole o padelle. Ovviamente quello incrostato verrà via quando ci metteremo all’opera.

sale rimedio pentole padelle
Usa sale e limone per sgrassare a fondo pentole e padelle (ricette.eu)

Andiamo a riscaldare dell’acqua, dovrà essere bollente e una volta pronta al suo interno sciogliamo una manciata abbondante di sale grosso e uniamo il succo di un limone. Andiamo quindi a riversare questa miscela nel tegame, nella padella o nella pentola che vogliamo sgrassare per bene.

Riempiamo e lasciamo che il composto abbia il tempo di agire, quindi aspettiamo almeno una decina di minuti o fino a quando l’acqua non sarà di nuovo tiepida. A questo punto svuotiamo e usando una spugnetta non abrasiva iniziamo a strofinare. Possiamo servirci, in questo momento, di un goccio di detersivo per piatti.

Le incrostazioni verranno via molto facilmente e voi non dovrete fare altro che risciacquare per bene con l’acqua corrente. Il sale e il succo di limone, oltre ad agire sulle incrostazioni, andranno anche a eliminare grasso e olio, a disinfettare e profumare le nostre stoviglie. Una volta asciugate vi renderete conto che sono tornate come nuove: semplicissimo e infallibile, un metodo che tutti dovremmo provare!