Qual è il vino ideale da mettere in tavola con l’agnello, resterete colpiti!

Must Try

Torniamo a parla di ricette di Pasqua e abbinamento con il vino: sapete qual è quello ideale da mettere in tavola con l’agnello?

Tra pochissimi giorno sarà Pasqua e tra le pietanze che non potranno mancare sulle tavole degli italiani ci sarà ovviamente l’agnello. L’ingrediente principe per realizzare tantissime deliziose ricette legate alla tradizione, ma anche all’innovazione. A tal proposito, dopo aver visto quali sono i vini ideali da abbinare alle uova sode, scopriamo ora cosa accostare proprio all’agnello.

Il vino ideale da abbinare all’agnello

vino agnello
L’abbinamento ideale tra vino e agnello

Come anticipato, l’agnello sarà certamente uno dei protagonisti di tantissimi pranzi di Pasqua di noi italiani. Una pietanza dal gusto e dal profumo caratteristico che richiede senza dubbi l’accostamento con un vino rosso di corpo e struttura. Una prima proposta potrebbe, infatti, essere quella del Montepulciano d’Abruzzo. In questo caso la gradazione alcolica e la potenza del vino sapranno esaltare il gusto dell’agnello attraverso le note balsamiche, perfettamente in armonia con il rosmarino e le altre spezie usate nella cottura della carne. Per dare un tocco più fresco, è possibile inoltre abbinare anche un buon Chianti, un Merlot o un Cabernet.

LEGGI ANCHE: Volete sembrare dei veri esperti di vino? Usate questi trucchi davvero infallibili!

Attenzione, però, a nono sottovalutare il tipo di cottura che andrete a fare perché incide notevolmente sulla scelta del vino. Nel caso di una cottura in umido e, quindi, più grassa e succulente particolarmente indicato è l’accostamento con vini rossi di struttura in grado allo stesso tempo di rinfrescare la bocca. Si potrebbe dunque optare per un Valtellina Superiore, un Barbaresco o un Brunello di Montalcino. Se però l’agnello è cucinato nel vino bianco, il nostro consiglio è quello di non ‘cambiare colore’ e di abbinare, per esempio, un Trebbiano d’Abruzzo Riserva o un Collio Bianco Riserva. Infine, qualora optiate per la frittura, un buon accostamento rimane sempre quello con le bollicine. In questo caso la scelta è davvero ampia: potrete decidere fra uno Champagne da Pinot Nero o uno spumante metodo classico dell’Oltrepò Pavese. Ovviamente conterà tanto anche il vostro gusto personale e quello dei vostri ospiti, pertanto tenete a mente i nostri consigli e scegliete il vino più adatto alle vostre esigenze.

Ultime ricette

More Recipes Like This