Come trasformare gli spaghetti aglio ed olio in un piatto gourmet: il tocco ‘magico’

Must Try

Come possiamo trasformare dei semplici spaghetti aglio ed olio in un piatto gourmet? Esiste un tocco magico di cui nessuno vi ha mai parlato

Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono un piatto povero: su questo non c’è alcun dubbio. Un grande classico della cucina italiana e, se vogliamo, più nello specifico di quella napoletana. Si preparano con pochi ingredienti ed anche molto velocemente. La soluzione perfetta per chi ha fame, vuole mangiare in fretta e non ha un frigorifero proprio stracolmo di ingredienti.

Li possiamo preparare in maniera molto semplice. Quella, cioè, con la ricetta classica. Solo pochi ingredienti e il gioco è fatto. Ma ci sono delle rivisitazioni che talvolta rendono un piatto così semplice una vera e propria opera d’arte. Un piatto che, a nostro dire, potrebbe essere presentato anche in un ristorante abbastanza rinomato ed apprezzato dai commensali. Vediamo, dunque, di cosa stiamo parlando.

Spaghetti aglio, olio e peperoncino: il tocco di classe che li trasforma in un piatto gourmet

Preparate il sughetto molto semplicemente: olio extravergine d’oliva in una padella, aglio schiacciato (non tagliato), facciamolo soffriggere qualche minuto. A questo punto prendiamo un peperoncino, vi consigliamo quello ischitano (strepitoso), lo apriamo e lo spezziamo in due parti facendo cascare i semini nell’olio che abbiamo appena preparato. Lasciamo cuocere a fuoco lentissimo per ancora qualche minuto e poi spegniamo.

Bene, adesso passiamo alla pasta. Cuociamo gli spaghetti. Ma non troppo. Non guardate la durata di cottura riportata sul pacco. Assaggiateli mentre cuociono: quando sono ancora duri ma appena mangiabili, prendeteli con delle pinze e trasferiteli nella padella con l’olio, l’aglio ed il peperoncino. Aggiungete acqua di cottura e fate mantecare il tutto per alcuni minuti. 

spaghetti aglio olio noci
Le noci sugli spaghetti aglio, olio e peperoncino

Il segreto 

E poi, ecco, c’è il segreto. Il tocco magico. Quello che può rendere un semplice piatto qualcosa di sublime. Un’esperienza irripetibile. Vi vogliamo dare non una, ma ben due opzioni. La prima: il tarallo sbriciolato, insieme alle mandorle. Aggiungetelo una volta che avete impiattato gli spaghetti. La seconda: le noci, schiacciatele e poi lasciatele cadere grossolanamente sul vostro piatto. Forse, non avete mai assaggiato qualcosa di così buono. Resterete di stucco e i vostri ospiti anche.

Ultime ricette

More Recipes Like This