Come conservare le olive (verdi o nere) per averle pronte all’uso tutto l’anno

Must Try

Come conservare le olive (verdi o nere) per averle pronte all’uso tutto l’anno. Segui tutti i nostri consigli e il risultato è garantito!

Sono un aperitivo irrinunciabile durante tutte le feste e non solo. Uno stuzzichino davvero irresistibile che fa venire l’acquolina in bocca soltanto a guardarlo. Hai capito di cosa stiamo parlando? Ebbene sì, delle deliziose olive.

conservare le olive
Olive (pixabay)

Non importa che siano verdi oppure nere, perché sono sempre buonissime. Ma sai come conservarle alla perfezione per averle pronte all’uso durante tutto l’anno? Se seguirai nostri consigli il risultato è garantito. Provare per credere!

LEGGI ANCHE: Antipasti per Capodanno: basta con le solite tartine, ti offro qualche semplice alternativa

Come conservare le olive

Le olive sono una squisitezza irresistibile, perfetta da servire con l’antipasto o per fare un aperitivo prima di pranzo o di cena. Ad ogni modo, per conservarle al meglio una volta aperte bisogna assolutamente adottare qualche piccolo accorgimento. In questo modo, sarà possibile mantenerle a lungo saporite e croccanti, senza farle diventare al contrario insipide e mollicce. Sai già come si fa? In pratica, non dovrai fare altro che seguire i consigli che stiamo per darti ed il gioco è fatto! Ecco come procedere.

LEGGI ANCHE: Mischia acqua, aceto, bicarbonato e sale e puoi dire addio a questo problema fastidiosissimo: provare per credere!

Il sistema infallibile

Per conservare le olive verdi o nere ed averle così pronte all’uso durante tutto l’anno non devi fare altro che adottare questo sistema infallibile. Provare per credere!

conservare le olive
Olive nere

Per prima cosa, però, occorre fare una distinzione tra le olive nere e quelli verdi, perché ciascuna tipologia deve essere conservata in maniera diversa. Facciamo subito un po’ di chiarezza.

  • Olive verdi: innanzitutto bisogna eliminare il sapore amaro con l’aiuto della soda, dopodiché è possibile conservarle in salamoia oppure ammaccarle e metterle sott’olio.
  • Olive nere: puoi farle essiccare oppure puoi conservarle con sale e bicarbonato. In alternativa, puoi metterle sott’olio con olio extravergine d’oliva e qualche aroma per renderle più saporite.

LEGGI ANCHE: Come riutilizzare le scatole di latta: non solo per biscotti, questa idea di riciclo è davvero fantastica!

Ci sono, infine, delle particolari tipologie di olive nere che non lo sono del tutto. In questo caso, per conservarle bisogna tenerle nell’acqua oppure in un mix di acqua, limone e sale. Insomma, adesso che hai scoperto tutti i principali sistemi per renderle commestibili più a lungo non dovrai fare altro che mettere i nostri suggerimenti in pratica e gustare le tue deliziose olive quando vuoi.

 

Ultime ricette

More Recipes Like This