Come stappare lo spumante: il metodo collaudato per non ‘fare il botto’

Must Try

Come stappare lo spumante: il metodo collaudato per non ‘fare il botto’. Segui queste semplici indicazioni e farai un figurone!

Le feste sono ormai quasi finite… ma di motivi per festeggiare ce ne sono sempre tanti! Ecco perché è importante sapere come stappare una bottiglia di spumante evitando di ‘fare il botto’.

stappare lo spumante
Come stappare lo spumante (pixabay)

Al contrario infatti di quanto si potrebbe pensare, emettere un suono assordante quando si apre una bottiglia è un’abitudine tutt’altro che corretta. Vediamo, quindi, come bisogna comportarsi in questi casi per non fare brutte figure davanti agli ospiti e non solo. Prova questo metodo collaudato ed il risultato è garantito!

LEGGI ANCHE: Alessandro Borghese: oggi è così ma vi ricordate com’era a Cortesie per gli ospiti?

Come stappare lo spumante

Per concludere in bellezza le festività natalizie manca ancora solo l’Epifania. Ma ammettiamolo, nella vita di tutti i giorni ogni momento è quello buono per festeggiare ed aprire una bella bottiglia di spumante! Ma sai qual è la tecnica giusta per evitare di ‘fare il botto’? Niente paura, perché quest’oggi vogliamo proprio spiegarti il metodo collaudato per stappare lo spumante come da galateo. L’importante è seguire queste semplici indicazioni ed il gioco è fatto!

LEGGI ANCHE: È meglio del pandoro! Torta ‘dell’anno nuovo’: se la mangi il primo gennaio la fortuna non ti lascerà più

Il metodo collaudato per non ‘fare il botto’

Se fino ad oggi hai sempre creduto che per stappare una bottiglia di spumante si dovesse fare a tutti i costi ‘il botto’ hai sempre sbagliato. Sì, perché in realtà questa abitudine è tutt’altro che esatta.

stappare lo spumante
Tappo di sughero (pixabay)

Per aprire una bottiglia alla perfezione come suggerisce il galateo l’unico metodo da seguire è questo. Metti in pratica le indicazioni passo dopo passo ed il risultato è garantito:

  1. rimuovi la capsula esterna al tappo;
  2. allenta, quindi, la gabbietta metallica senza rimuoverla del tutto;
  3. nel frattempo, afferra il collo della bottiglia con una mano e con il pollice trattieni il tappo per evitare che il vino fuoriesca lateralmente;
  4. togli, quindi, la gabbietta e comincia ad estrarre il tappo dalla bottiglia un po’ per volta.

LEGGI ANCHE: Come si serve lo champagne: alcune regole che ti eviteranno brutte figure

Ma non finisce qua, perché per svolgere questa operazione alla perfezione c’è anche un altro segreto. Al contrario di quanto si pensi, non bisogna far ruotare il tappo, bensì la bottiglia stessa. In questo modo, sarà possibile rimuovere il sughero poco per volta, facendo sì che la pressione si allenti prima dell’apertura vera e propria della bottiglia. Lo sapevi?

Ultime ricette

More Recipes Like This