Hai mai assaggiato le “pettole salentine”? Non potrai resistere, ecco come si preparano

Must Try

Ogni regione, così come ogni città italiana, ha le sue specialità: hai mai assaggiato le “pettole salentine”? Non potrai resistere, ecco come si preparano

Il nostro è un paese davvero straordinario e il buon cibo è uno dei suoi punti di forza. In ogni regione, così come in ogni città, troviamo specialità di ogni genere che fanno dell’Italia una vera eccellenza nel campo della gastronomia. La ricetta che andiamo a proporvi oggi è una delle più amate, sebbene non tutti sappiano quali sono i passaggi necessari per realizzarla. Hai mai assaggiato le “pettole salentine”? Non potrai resistere, ecco come si preparano. Portale a tavola e prenderai tutti per la gola.

pettole salentine
Come si preparano le “pettole salentine”: portale a tavola e farai un figurone (fonte pixabey)

Leggi anche: Quando sei di fretta non rinunciare al dolce: questa torta golosa si prepara in un lampo!

Pettole salentine: come si prepara questa stuzzicheria irresistibile

Prima gli ingredienti:

  • 2 grammi di lievito di birra;
  • 250 grammi di farina;
  • 240 ml di acqua;
  • un pizzico di sale e uno di zucchero;
  • 40 grammi di pomodorini secchi;
  • 20 grammi di olive nere;
  • 2 filetti di acciughe.

In un recipiente setacciate la farina, aggiungete il lievito ammorbidito con un po’ d’acqua e lo zucchero. Accorpate l’acqua rimasta e impastate, poi insaporite con il sale. Continuate a lavorare fino ad ottenere una pastella senza grumi. Coprite con della pellicola per alimenti e mettete ad assestare mezz’ora in frigo. Intanto denocciolate le olive e tagliate i pomodorini a pezzi.

Leggi anche: Bignè per tutti, ma non parliamo del dolce: versione rustica semplice e sfiziosa, per un buffet a regola d’arte

olive nere
Nessuno potrà resistere: soffici e gustose, una tira l’altra (fonte pixabey)

Prendiamo la pastella dal frigo, aggiungiamo le olive, i pomodori a pezzetti e le acciughe sminuzzate e mescoliamo per amalgamare all’impasto. Mettiamo ora a scaldare l’olio per friggere. Usiamo un cucchiaio per prelevare una quantità di pastella e lasciamo cadere nel liquido. Vedrete che le pettole si gonfieranno e doreranno nel giro di pochi istanti. Ripetiamo fino a terminare la pastella. Non vi resta che insaporire con il sale in base ai vostri gusti. Sapore irresistibile da togliere il fiato!

Ultime ricette

More Recipes Like This