Ragù alla Bolognese: come si prepara, trucchi e consigli per non lasciare nulla al caso

Must Try

Se vuoi preparare il perfetto Ragù alla bolognese devi assolutamente prendere nota: ti svelo trucchi e consigli per un primo piatto da urlo!

Uno dei condimenti più buoni di sempre e che molto spesso si propone in tavola durante il pranzo della domenica, è proprio il Ragù alla Bolognese. Quell’invitante profumino e quell’irresistibile sapore fanno di questo sugo uno dei più amati di sempre.

ragù alla bolognese
Come preparare il ‘vero’ ragù alla bolognese: ricetta autentica

Sebbene abbia numerose varianti, il perfetto ragù alla bolognese, quello originale, è sicuramente il più apprezzato. Per questo motivo voglio svelarti alcuni trucchi e qualche consiglio per permetterti di preparare il condimento perfetto per la tua pasta.

LEGGI ANCHE >> Spaghetti alla ‘Bersagliera’: primo piatto veloce ed economico, ricetta da non perdere

Ragù alla Bolognese: come prepararlo e renderlo impeccabile. Ti svelo i consigli utili per un risultato unico

Il connubio perfetto per portare in tavola un primo piatto da leccarsi i baffi è sicuramente  quello che prevede le Tagliatelle con il Ragù di Bolognese. Una vera delizia tutta da gustare. Ed ovviamente, non si può fare a meno di fare anche la scarpetta finale alla fine.. Così goduriosa! Per preparare il perfetto ragù alla bolognese, eccoti alcuni trucchi e consigli fondamentali per un risultato assolutamente impeccabile. 

  • Mai dimenticare il soffritto: è la prima fase della preparazione. Quella che da inizio al tutto. A fiamma bassa si fa rosolare il mix di carota, cipolla e sedano, per poi aggiungere la carne e lasciar rosolare.
  • Scegliere il taglio di carne giusto: a proposito della carne. Per preparare il perfetto ragù scegliamo un mix di carne di manzo, suino e pancetta. Si aggiunge prima la pancetta e si fa sciogliere il grasso e poi il mix di macinato di manzo e di suino. Ricordiamo però di alzare la fiamma in questo passaggio perché la carne deve rosolare!
  • Latte o Vino? Entrambi: sfumare, sfumare e sfumare. Mai dimenticare questo passaggio fondamentale. Prima aggiungiamo il vino, lo lasciamo sfumare e poi in ultimo aggiungiamo il latte.
  • L’aggiunta di pomodoro: per dare colore ed un sapore ancora più intenso, il concentrato di pomodoro non può mancare. C’è chi aggiunge la passata di pomodoro.. Siete liberi di scegliere, purché non manchi un po’ di ‘rosso’.
  • Tempo e pazienza: quando si vuole preparare il ragù si deve essere ben consci del fatto che questo necessita di un tempo di cottura diverso dal classico sughetto preparato 10 minuti prima di metterci a tavola. A questo proposito infatti, sono fondamentali tempo e pazienza!

LEGGI ANCHE >> Sugo acido? Niente zucchero o bicarbonato, ti insegno un metodo favoloso

ragù alla bolognese
Tagliatelle alla Bolognese

Ragù alla bolognese, ricetta e procedimento

Adesso che abbiamo appreso alcuni trucchi e consigli fondamentali, possiamo passare alla sua preparazione. Per preparare il ragù alla bolognese ci serviranno quindi i seguenti ingredienti:

  • 700g di Macinato (manzo e suino)
  • Pancetta
  • Sale e Pepe
  • 1 costa di sedano
  • 1 Carota grande
  • 1 Cipolla
  • 500ml di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 250ml di brodo vegetale
  • 1 Bicchiere di Vino Bianco
  • 1 Bicchiere di Latte
  • olio q.b
  • 1 Noce di burro 

 LEGGI ANCHE >> Sai che non si butta via l’acqua di cottura della pasta? Puoi utilizzarla così, eccezionale!

  • Per prima cosa dedichiamoci alla preparazione del soffritto. Quindi in un tegame lasciamo rosolare l’olio ed una noce di burro ed aggiungiamo un finissimo trito di carota, cipolla e sedano.
  • Quando questo è ben rosolato, aggiungiamo la pancetta ed appena il suo grasso si è sciolto aggiungiamo anche il trito di carne. Alziamo a questo punto la fiamma per fare in modo che si rosoli per bene e poi sfumiamo con il vino bianco.
  • Dopo che abbiamo lasciato sfumare la parte alcolica del vino, possiamo aggiungere il concentrato e la passata di pomodoro.
  • Da questo momento sarà necessario lasciar rapprendere per bene il nostro sugo che dovrà quindi cuocere a fiamma bassa almeno un paio d’ore.
  • Durante la cottura, di tanto in tanto diamo una mescolata e se necessario possiamo aggiungere qualche mestolo di brodo vegetale.
  • Quando sarà quasi a fine cottura, aggiungiamo anche il latte ed aggiustiamo di sale e pepe. 
  • A questo punto possiamo portare a cottura la pasta ed una volta pronta condirla con il nostro sughetto. Siamo pronti per impiattare e portare in tavola! 

Ultime ricette

More Recipes Like This