Le cotolette sono sempre squisite, ma quelle alla palermitana hanno una marcia in più: ne andrai matto!

Must Try

Per secondo o per cena, le cotolette sono sempre squisite, ma quelle alla palermitana hanno davvero una marcia in più: assaggiale e ne andrai matto, si preparano in men che non si dica.

Piacciono proprio a tutti, sono semplici e veloci e si possono cuocere in tanti modi diversi. Cosa si potrebbe chiedere di meglio ad una pietanza? Le cotolette sono sempre un secondo o una cena ideale, ma vogliamo proporvi una versione speciale. Panatura sfiziosissima e tenerezza unica, irresistibili! Le cotolette sono sempre squisite, ma quelle alla palermitana hanno una marcia in più: ne andrai matto!

cotolette palermitane
Hanno una marcia in più: le cotolette alla palermitana sono davvero uno spettacolo (credits pixabey)

La pantura non ti riesce mai croccante e si stacca sempre? Forse è perché commetti questo errore davvero comune con il pangrattato: fai come ti abbiamo spiegato qui e vedrai che non avrai più questo problema.

Cotolette alla palermitana: sfiziose, saporite e irresistibili, pronte in men che non si dica

Per portarle a tavola ci servono:

  • 5 o 6 fettine di petto di pollo (anche di vitello andranno bene);
  • 100 grammi di pangrattato;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva;
  • pecorino grattugiato quanto basta;
  • sale e pepe quanto basta;
  • prezzemolo fresco;
  • limone (facoltativo).

In un recipiente riversiamo il pangrattato e insaporiamolo con il pecorino, il sale e il pepe e il prezzemolo fresco che avremo lavato e tritato. Assottigliate le fettine di pollo con un batticarne se necessario e spennellatele con l’olio d’oliva. Ora impanatele con cura, ricoprendole completamente.

prezzemolo
Mai così aromatiche e saporite: ne andrai matto (credits pixabey)

Possiamo ora scegliere di procedere con due tipi di cottura: in padella o al forno. Nel primo caso basterà scaldare l’olio per friggere e lasciar dorare entrambi i lati. Nel secondo sistemare le cotolette su di una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere a 180 gradi per circa 15 minuti.

Una volta pronte insaporiamo con altro sale e pepe e, se di nostro gusto, serviamo accompagnato da fettine di limone. Una squisitezza senza rivali!

Consiglio extra: non riesci mai a spremere tutto il succo del limone? Forse perché non conosci questo trucchetto infallibile, ti accorgerai subito della differenza!

Ultime ricette

More Recipes Like This