Come preparare la vera pasta alla Norma: il segreto che non tutti conoscono

Must Try

Come preparare la vera pasta alla Norma: il segreto che non tutti conoscono. Con questa dritta potrai portare in tavola anche tu un piatto a dir poco favoloso e dagli autentici sapore siciliani.

La pasta alla Norma è una delle ricette siciliane più amate in tutta Italia e non solo. Un primo piatto ricco e saporito fatto con le melanzane, il sugo di pomodoro e la ricotta salata. Insomma, una vera esplosione di gusto!

vera pasta alla Norma
Pasta alla Norma. Credits: Adobe

Ad ogni modo, per portare in tavola la vera ricetta della tradizione è bene conoscere questo piccolo segreto. Non tutti, infatti, sanno che per eseguire la preparazione a regola d’arte occorre fare attenzione ad un dettaglio ben preciso. Sai già di che cosa stiamo parlando? Scopriamolo subito!

La ricetta della vera pasta alla Norma

Prima di svelare il segreto per preparare l’autentica pasta alla Norma, è bene ripassare in grandi linee la ricetta tradizionale. Secondo quanto si tramanda, questa preparazione tipica sarebbe nata a Catania, diffondendosi ben presto su tutta l’Isola. L’origine del nome sarebbe invece da ricollegarsi al commediografo Nino Martoglio, il quale l’avrebbe paragonata per la sua bontà all’omonima opera di Vincenzo Bellini. Ad ogni modo, per preparare la pasta alla Norma ti serviranno:

  • pasta corta;
  • melanzane tonde;
  • pelati;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • aglio;
  • ricotta salata di pecora;
  • basilico.

Il segreto che non tutti conoscono

Al di là degli ingredienti da utilizzare per portare in tavola la pasta alla Norma, vediamo ora qual è il segreto che in pochi conoscono e che ci permetterà di servire una ricetta come la vuole la tradizione siciliana. In pratica, la buona riuscita del piatto sta tutta nella cottura delle melanzane.

vera pasta alla norma
Melanzane fritte perfette. Credits: Pixabay

Tagliale a cubetti piuttosto grossi e lascia la buccia. Dopodiché, metti tutto in uno scolapasta con del sale grosso e con sopra un peso, in modo da far uscire il liquido in eccesso dalla verdura. Trascorso il tempo necessario, potrai iniziare finalmente a friggere le melanzane in abbondante olio extravergine d’oliva. Quando saranno cotte, lasciale asciugare su un foglio di carta assorbente. Se seguirai alla lettera queste semplici indicazioni potrai avere delle melanzane fritte belle asciutte, perfette per la pasta alla Norma. Provare per credere!

Ultime ricette

More Recipes Like This