Pesto alla genovese: come farlo in casa con le proprie mani anche senza mortaio

Must Try

Il pesto alla genovese è un classico amatissimo e intramontabile che non ha stagione, poiché si adatta a piatti caldi e freddi senza problemi; come farlo a casa con le proprie mani anche senza mortaio

Cremoso, saporito e irresistibile: il pesto è una di quelle delizie che non passano mai di moda e, soprattutto, versatile e squisita. Il fatto che si adatti sia ai piatti caldi che a quelli freddi lo rende senza stagione, adatto sia inverno che in estate. Inoltre, possiamo servircene non solo per i primi, ma anche per arricchire antipasti e stuzzicherie di ogni genere. Pesto alla genovese: come farlo in casa con le proprie mani anche senza mortaio.

pesto genovese casa
Come fare il pesto alla genovese a casa senza mortaio: che squisitezza (credits pixabey)

Se lo aggiungi a questo piatto estivo amatissimo lo trasformerai in un vero capolavoro da leccarsi i baffi. Forse non ci hai mai pensato, ma è l’idea sfiziosa che ti mancava!

Pesto alla Genovese: lo prepari a casa senza mortaio, ecco come

Ecco gli ingredienti:

  • foglie di basilico fresco;
  • olio d’oliva quanto basta;
  • 1 spicchio di aglio;
  • una manciata di pinoli;
  • sale e parmigiano quanto basta.

Il procedimento non potrebbe essere più semplice e veloce. Per prima cosa sbucciamo l’aglio e laviamo e asciughiamo il basilico. Riversiamo l’aglio e i pinoli in un frullatore e iniziamo a lavorare. Uniamo anche l’olio, regolandoci noi stessi senza esagerare.

Proseguiamo aggiungendo le foglie di basilico e il parmigiano, lasciamo il sale alla fine e, se necessario, uniamo ancora un po’ d’olio per ottenere un effetto cremosissimo. Il dettaglio a cui fare attenzione e frullare per qualche istante e poi fermarsi per evitare che le lame dell’elettrodomestico si scaldino troppo e rovinino la nostra crema.

pesto
Giusto pochi minuti per preparare questa squisitezza con le tue mani (credits pixabey)

Riversiamo la crema ottenuta in un vasetto sterilizzato e lasciamo assestare qualche minuti. Possiamo usarlo subito o conservarlo, in questo caso dovremo creare il sottovuoto. Non sapete come si fa? Non è un problema, ve lo abbiamo spiegato qui passo dopo passo in modo da poterlo fare a casa senza problemi o difficoltà.

Ultime ricette

More Recipes Like This