Come prevenire i cattivi odori che arrivano dal lavandino: fai attenzione a questo

Must Try

Preservare il lavandino è fondamentale, soprattutto in cucina: come prevenire i cattivi odori, fai molta attenzione a questo!

La cucina è una zona della casa che non possiamo permetterci di trascurare, elettrodomestici ed utensili compresi. Aver cura di ogni dettaglio è fondamentale affinché tutto funzioni alla perfezione. Come prevenire i cattivi odori che arrivano dal lavandino: fai attenzione a questo! Di sicuro non vogliamo ritrovarci la casa pulita, igienizzata ma invasa dalla puzza: scopriamo come evitarlo.

cattivi odori lavandino
Lavandino: cattivi odori? (credits pixabay)

A proposito di cucina, di sicuro anche voi spendere un bel gruzzolo in prodotti di ogni genere per farla brillare e igienizzarla. E se vi dicessimo che non è necessario? Dovete sapere che a casa, con le vostre mani, potete realizzare un detergente strepitoso che sarà perfetto su ogni superficie e per qualsiasi tipo di sporco. Ti servono del semplice limone e un altro ingrediente e resterai a bocca aperta: come nuova!

Basta con i cattivi odori dal lavello: fai attenzione a questo

Oltre alla classica pulizia del nostro lavello, dobbiamo avere degli accorgimenti che ci aiutino a prevenire questo odioso problema. In primo luogo, spesso, la causa del cattivo odore, sono i residui di cibo, grasso, calcare e vari che vanno a depositarsi e accumularsi nello scarico.

Per non parlare di quando riversiamo al suo interno quegli ingredienti che, invece, andrebbero smaltiti in tutt’altro modo, come ad esempio l’olio. Non solo rischiamo di rovinare i tubi ed essere costretti a chiedere l’intervento di un idraulico esperto, ma la puzza diventerà davvero insopportabile. Come fare, dunque, per rimediare? Andiamo a scoprire cosa può darci una mano.

lavandino
Pulire lavandino odori (credits pixabay)

Un’ottima idea è quello di servirci di un filtro. In commercio ce ne sono di diverso genere e la loro funzione è evitare agli ingredienti “sbagliati” di finire nello scarico. Andiamo però a vedere come possiamo rimediare quando il cattivo odore è diventato ormai insopportabile e non ne possiamo davvero più.

Ciò che andremo ad usare è semplice acqua, dell’aceto bianco e del bicarbonato. Per prima cosa mettiamo a scaldare sul fuoco, in parti uguali, aceto e acqua dopo aver riempito un tegame. Intanto spolveriamo il bicarbonato sullo scarico e al suo interno, spargendolo anche nel lavello.

Quando l’acqua sarà ormai calda riversiamola nel lavandino e lasciamo agire per almeno una decina di minuti. Provvediamo ora a risciacquare il tutto con un semplice detergente per piatti e asciughiamo con cura il lavandino. Il cattivo odore è sparito: semplicissimo, no?

Puoi aggiungere anche un cucchiaio di succo di limone alla tua miscela, che andrà a igienizzare e profumare il tutto. Forse non lo sai, ma nonna Concetta lo usa anche per la lavatrice in modo geniale: prova anche tu e resterai a bocca aperta!

Ultime ricette

More Recipes Like This