Cosa succede se mangi i semi dell’anguria: forse neanche lo immagini

Must Try

Fresca, dissetante e deliziosa, l’anguria è una gioia in questa stagione: cosa succede se mangi i semi, forse neanche lo immagini

In estate la natura ci offre alimenti di ogni genere con cui deliziarci, ma l’anguria è di sicuro uno dei nostri preferiti. Fresca, dissetante, dolcissima ma anche leggera, vi abbiamo parlato qualche tempo fa dei suoi straordinari benefici e di quante calorie contenga. Ovviamente, quando ci apprestiamo a gustarla andiamo di solito ad eliminare i semi. C’è, però, qualcosa che devi sapere. Cosa succede se mangi i semi dell’anguria: forse neanche lo immagini.

anguria semi
mangiare semi anguria (credits pixabay)

Non molto tempo fa vi abbiamo anche consigliato come tagliarla senza fatica. Per molti, infatti, questa è la parte più complicata, ma se seguirete il nostro trucchetto diventerà davvero una passeggiata.

E, per chi va proprio matto per questo ingrediente cosa c’è di meglio che usarlo per preparare un dessert da leccarsi i baffi? Bastano pochi altri ingredienti e a tavola arriverà un vero capolavoro di gusto!

Semi di anguria, cosa succede se li mangi: non lo immagineresti mai

In genere scartiamo questa parte dell’anguria magari pensando che non sia commestibile. In realtà i semi non solo si possono mangiare, ma hanno anche delle proprietà davvero strepitose. Nelle prossime righe vi spiegheremo quali e come possiamo consumarli.

Dovete sapere che contengono magnesio e potassio, minerali che per il nostro organismo sono essenziali. In aggiunta al loro interno troviamo anche dello zinco, alleato del nostro sistema immunitario. Possiamo dunque mangiarli, sono commestibili, l’importante è non esagerare con le quantità. Questo perché possono diventare difficili da digerire se consumati in eccesso e causarci qualche problemino con la regolarità intestinale. Ma qual è il modo giusto per gustarli? Scopriamolo!

anguria
semi anguria (credits pixabay)

L’ideale con i semi di anguria è essiccarli. Per farlo basta distribuirli su una teglia da forno foderata e “tostarli”. Si conservano a lungo e possiamo gustarli sia come fossero delle comuni noccioline o dei salatini, sia aggiungerli alle insalate per regalare un bel tocco di croccantezza. Avresti mai immaginato le loro straordinarie proprietà? Ne andrai matto, puoi fidarti, sono sfiziosissimi!

Un altro errore che commettiamo spesso con questo ingrediente riguarda la buccia. In genere, infatti, la gettiamo via senza troppi ripensamenti. In realtà si tratta di uno spreco bello e buono perché si può riutilizzare. Chi ci segue sa bene che siamo propensi al riciclo in ogni sua forma, soprattutto quando si tratta di cibo.

Forse non lo sai, ma la buccia dell’anguria ti può tornare davvero utilissima. Come? Per preparare qualcosa di goloso e irresistibile di cui non vorrai fare più a meno. Se vuoi scoprire di che si tratta dai un’occhiata qui: ti conquisteremo con questo capolavoro di bontà.

Ultime ricette

More Recipes Like This