L’idea furba per la tua dispensa: occhio con la pasta! Ti spiego come fare

Must Try

Volgiamo suggerirvi un trucco da sfruttare per la nostra dispensa: occhio con la pasta, ti spiego come fare, l’idea furbissima

Tutti abbiamo in casa una dispensa, che si tratti di un piccolo ripostiglio o di un semplice mobile in cui conserviamo i nostri cibi. Qui teniamo quegli alimenti spesso di lunga conservazione che hanno bisogno di clima fresco e non devono entrare in contatto con la luce. Noi oggi vogliamo darvi un suggerimento che potrà tornarvi molto utile. L’idea furba per la tua dispensa: occhio con la pasta! Ti spiego come fare.

pasta dispensa
idea dispensa pasta (credits pixabay)

Proprio qualche giorno fa abbiamo parlato della pasta. Si tratta di un prodotto a cui difficilmente rinunciamo, spesso è il nostro pranzo preferito. Per questo abbiamo voluto spiegarvi come bisogna regolarsi per le quantità e a quali differenze importanti dobbiamo prestare attenzione.

Ora, invece, vogliamo darvi un consiglio che potrà tornarvi molto utile per la vostra dispensa a cui forse non avete ancora pensato. Scopriamo subito di che si tratta.

Dispensa, attenzione con la pasta: l’idea furba a cui non hai pensato

Proprio perché in dispensa conserviamo ogni genere di cibo, è facile ritrovarsi a far fronte a piccoli inconvenienti che possono trasformarsi in veri e propri problemi. Ricordate quando vi abbiamo spiegato perché non bisogna mai sistemare vicine cipolle e patate?

Ebbene, non dobbiamo dimenticare nemmeno che spesso e volentieri ci ritroviamo a fare i conti con formiche, farfalline della farina, insomma tutti quegli insettini fastidiosi che invadono i nostri scaffali. Ecco perché vogliamo darvi un suggerimento davvero prezioso.

pasta dispensa
attenzione dispensa (credits pixabay)

Quando apriamo un pacco di pasta può capitare che l’involucro si danneggi. O, comunque, nel richiuderlo, anche se utilizziamo pinze ed elastici, lasciamo che una certa quantità di aria penetri all’interno.

Allo stesso modo anche i piccoli insetti possono trovare la strada per raggiungere il contenuto e rovinare così il nostro prodotto. Per questo molti utilizzano un metodo di conservazione alternativo. Quale? Semplici barattoli di vetro! Sì, proprio quelli in cui al supermercato troviamo legumi e vari. Basterà lavarli per bene e asciugarli con cura. Quindi andremo a riversare la pasta rimasta all’interno e a sigillare con l’apposito coperchio.

Oltre a rendere impossibile l’ingresso degli insetti, eviteranno anche il passaggio dell’aria. Inoltre sarà più semplice reperire ciò che cerchiamo in dispensa perché non avremo pacchetti aggrovigliati sparsi un po’ ovunque, ma tutto sarà ordinato. Si tratta di un ottimo modo sia per riciclare i barattoli di vetro evitando sprechi sia per preservare la pasta, ingrediente fondamentale in cucina. La proteggeremo da umidità, calore e dalla possibile contaminazione di altri prodotti. Un trucco che sicuramente le nostre nonne conoscono bene e che anche voi vorrete provare: non perdete tempo allora!

Ultime ricette

More Recipes Like This