A Settembre è la più amata: ecco la marmellata che non può mancare in dispensa

Must Try

A Settembre i sapori autunnali fanno capolino: questa è la più amata, ecco la marmellata che non può mancare in dispensa

Con l’arrivo di Settembre pregustiamo già tutte le delizie autunnali che avremo modo di portare in tavola. Finalmente potremo accendere il forno e lasciare che il profumo dei nostri piatti si sparga ovunque in casa. Il modo migliore di iniziare è sempre da frutta e verdura di stagione. A Settembre è la più amata: ecco la marmellata che non può mancare in dispensa.

marmellata settembre
marmellata ricetta settembre (credits pixabay)

Se volete farvi un’idea a proposito della verdura perfetta da portare a tavola in questo mese date un’occhiata qui: ve ne abbiamo proposto una lista con tutte le straordinarie proprietà che apportano al nostro organismo.

Per quanto riguarda la frutta, invece, abbiamo parlato dell’uva e di come scegliere la migliore per essere certi di selezionare quella dolce e matura dal fruttivendolo: con questi consigli non puoi sbagliare. Andiamo adesso a vedere come preparare questa marmellata favolosa.

La più amata di Settembre: questa marmellata non può mancare in dispensa

Semplice ed economica, ma golosissima:

  • 1 kilo di more;
  • 480 grammi di zucchero;
  • 1 limone biologico.

Avrete bisogno anche di un vasetto da conserva sterilizzato. Il primo passaggio ci ruberà giusto due minuti e poi dovremo pazientare. Dopo aver pulito le more, averle lavate e asciugate occorrerà sistemarle in una pentola e ricoprirle di zucchero. Chiudiamo con un coperchio e lasciamo a macerare per almeno 10/12 ore.

Se inizierete la sera potrete riprendere al mattino. Spostiamo quindi la pentola sul fornello e accendiamo a fiamma dolce. Lasciamo sfiorare il bollore, nel frattempo verrà a crearsi una sorta di sciroppo. Noi dobbiamo mescolare spesso e iniziare a schiacciare le more con una forchetta.

more marmellata
ricetta marmellata settembre (Credits pixabay)

Vi consigliamo di tenere le more sul fuoco almeno un’oretta, continuando a rimescolare e schiacciare. Se preferite potete anche riversare in un frullatore, trascorso il tempo indicato e lavorare per ottenere una crema vellutata e senza grumi. Anche un minipimer andrà benissimo.

A questo punto andiamo a travasare la marmellata ottenuta nei nostri vasetti sterili. Se avete dubbi riguardo a come fare qui vi abbiamo spiegato tutti i passaggi per evitare errori che vadano a rovinare la vostra ricetta.

Tappiamo i vasetti con i coperchi a chiusura ermetica e capovolgiamo in modo da ottenere il sottovuoto. Occorre lasciarli in questa posizione fino a quando la marmellata non sarà del tutto fredda. Ora possiamo riporre in dispensa e aprire all’occorrenza: golosa e semplicissima, da spalmare su pane, fette biscottate, ma anche da usare per farcire dolci, cornetti e torte di ogni genere. Sarà una soddisfazione vedere tutti impazzire per la tua marmellata fatta in casa, non ci sono dubbi! Che gusto unico!

Ultime ricette

More Recipes Like This