Ketchup, maionese, senape: come conservarli senza commettere i classici errori

Must Try

Queste salse deliziose fanno risaltare il sapore dei nostri piatti: ketchup, maionese e senape, come conservarli senza errori

Tutti andiamo matti per le creme e le salse di accompagnamento. Si tratta di un aggiunta capace di esaltare il sapore dei nostri piatti preferiti, che si tratti di secondi e contorni o di semplice stuzzicheria. Ce ne sono di ogni genere in commercio, ma le classiche non passano mai di moda. Attenzione, però. Ketchup, maionese, senape: come conservarli senza commettere i classici errori.

conservarli ketchup maionese
ketchup, maionese, senape (credits pixabay)

Qualche tempo fa vi abbiamo proposto una ricetta per preparare in casa la maionese: bastano solo 2 minuti, è la più veloce del mondo ed è gustosissima, niente da invidiare a quella che acquistiamo al supermercato.

Ti abbiamo, però, anche suggerito come sfruttare il ketchup scaduto in modo inaspettato: sapevi che puoi usarlo per le pulizie? Fai come ti abbiamo spiegato e di sicuro resterai a bocca aperta! Andiamo adesso a vedere, invece, qual è il modo giusto di conservare queste salse amatissime.

Ketchup, maionese e senape: occhio a conservarli nel modo giusto

Si tratta solitamente di prodotti a lunga conservazione, questo significa che durano a lungo e ci permettono di averli sempre a disposizione. Eppure ci sono dei particolari che molti ignorano e che invece potrebbero aiutarci a renderli ancora più “longevi”.

Di sicuro tutti ne abbiamo in casa un vasetto o una bottiglia e sprecare il cibo non è certo ciò che vogliamo. Andiamo quindi a vedere cosa dobbiamo assolutamente sapere per preservarli al meglio.

salse attenzione
ketchup e maionese (credits pixabay)

Quando acquistiamo il ketchup al supermercato lo troviamo negli scaffali, certo. Così quando torniamo a casa anche noi lo riponiamo in dispensa e non si tratta di un errore, in effetti. La data di scadenza ci dice che durerà diversi mesi. Eppure proprio per questo dobbiamo fare attenzione. Gli sbalzi di temperatura potrebbero finire con il rovinarlo. Meglio quindi tenerlo in frigo, anche ancora chiuso, in modo che d’estate o d’inverno rimanga sempre alla stessa temperatura.

Stesso discorso vale per la senape. Se scegliamo un ambiente fresco e abbiamo cura di preservarla dall’umidità e dai raggi del sole, si dimostrerà davvero resistente: alcune durano anche un anno!

Infine, la maionese, una delle salse che preferiamo. Per la sua particolare composizione, anche quella in bottiglia dovrebbe stare sempre in frigo. Il rischio, infatti, è che nonostante la lunga scadenza finisca per andare a male, soprattutto una volta aperta. Ancora una volta il frigo si rivela la scelta migliore per preservarne freschezza, gusto e componenti.

Ovviamente, ognuno di noi è libero di fare come preferisce. Alcuni non amano queste salse “fredde” ma una soluzione potrebbe essere toglierle dal frigo qualche minuto prima dell’uso in modo che tornino a temperatura ambiente senza subire un brusco sbalzo di temperatura.

Ultime ricette

More Recipes Like This