Dove e come conservare il Torrone: così non puoi sbagliare, resterà golosissimo

Must Try

Se anche voi ne avete in abbondanza dovete conoscere questi dettagli: dove e come conservare il torrone, resterà golosissimo

Sia che lo abbiamo preparato con le nostre mani, sia che lo abbiamo acquistato o ricevuto in dono, di sicuro tutti abbiamo in casa, ora, una bella scorta di torrone. Un dolce golosissimo tipico del giorno dei morti che si può assaporare in una serie infinita di gusti e consistenze. Come fare, però, se non riusciamo a consumarlo tutto? Dove e come conservare il Torrone: così non puoi sbagliare, resterà golosissimo!

torrone conservare
come conservare torrone (credits above)

Se ancora non lo avete preparato non è mai troppo tardi: qui trovate due ricette favolose da provare. Una è quella classica alle nocciole, immancabile e golosissimo che piace sempre a tutti. L’altra è una variante al pistacchio, unica e inimitabile, che sta davvero spopolando: scegliete la vostra preferita!

Arriviamo al dunque. Una volta che il nostro torrone è pronto, come facciamo a farlo durare a lungo? Non possiamo certo consumarlo tutto in un giorno! Scopriamo, allora, il miglior modo di conservarlo.

Come conservare il torrone: dove tenerlo, così non puoi sbagliare

Partiamo dal presupposto che il torrone non è semplice cioccolato. All’interno vi sono diverse creme, come anche frutta secca o aggiunge varie a seconda del gusto che scegliamo. Dobbiamo quindi fare attenzione affinché gli ingredienti di cui si compone non vadano a male, il che sarebbe un vero peccato.

Dovete sapere, allora, che avete due alternative per conservarlo al meglio. Ve le proporremo entrambe e sarete voi a scegliere quella che preferite.

dove conservare torrone
come conservare torrone (Credits pixabay)

La prima alternativa è la dispensa o il frigorifero. Se pensate di consumare il torrone a stretto giro, vale a dire nei giorni successivi, basterà tenerlo al riparo da umidità, calore e luce. Vi consigliamo di avvolgerlo nella pellicola per alimenti o nella carta stagnola e poi riporlo in una confezione di latta o una vaschetta di alluminio. Dobbiamo assicurarci che non penetri aria o si formi condensa. Se scegliete il frigorifero dovrete aver cura di chiudere il recipiente e di tirarlo fuori una decina di minuti prima di gustare.

Se, invece, volete conservarlo per mesi, l’alternativa ideale è il congelamento. Forse non tutti sanno, infatti, che il torrone si può conservare in freezer. Anche in questo caso ci serviremo di una copertura esterna in cui avvolgerlo e poi una vaschetta in cui richiuderlo. Assicuriamoci che non penetri ghiaccio o acqua all’interno o rischiamo di rovinarlo. Basterà poi lasciarlo scongelare prima in frigo e poi a temperatura e resterà comunque golosissimo.

Scegliendo uno di questi due metodi non potrete sbagliare e, soprattutto, non sprecherete una delizia così irresistibile. Di sicuro non vogliamo buttarne via nemmeno una briciola!

Ultime ricette

More Recipes Like This