Come evitare che il ripieno della crostata si secchi e bruci nel forno: il trucco da veri chef

Must Try

A tutti è capitato, ammettiamolo: come evitare che il ripieno della crostata si secchi e bruci nel forno, il trucco da veri chef

La crostata è sempre uno dei nostri dolci preferiti, che sia estate o inverno. Possiamo scegliere il ripieno che vogliamo e nel giro di pochi minuti è già pronta da cuocere. Perfetta come dessert, come colazione, come merenda, forse non esiste un dolce che sia altrettanto versatile. Come evitare che il ripieno della crostata si secchi e bruci nel forno: il trucco da veri chef.

ripieno crostata forno
crostata forno bruci (credits pixabay)

Prima di spiegarvi come procedere per evitare questo odioso inconveniente non vogliamo certo lasciarvi senza avervi prima consigliato qualche ricetta golosa per preparare questo dolce amatissimo. Che ne dite di una versione all’arancia, profumata e irresistibile? Per non parlare di quella al cioccolato bianco, pronta in un lampo e golosissima!

Ebbene, se non vogliamo rovinare queste delizie prima di tutto dobbiamo scoprire il segreto per non rischiare di bruciare il ripieno in cottura!

Crostata, come evitare che il ripieno bruci in forno: trucco da veri chef

Una volta pronta la pasta frolla, fatta assestare in frigo, stesa e usata per riempire lo stampo, ovviamente andiamo a farcire la base con il ripieno. E fin qui siamo tutti d’accordo. Poi usiamo la frolla avanzata per preparare le classiche strisce che contraddistinguono questo dolce o comunque le decorazioni che vogliamo usare. E adesso? In forno? No! Assolutamente no!

Se, infatti, vogliamo evitare che il ripieno si bruci c’è un altro passaggio da fare prima di cuocere la crostata. La frolla, infatti, ha bisogno di tempo e calore, ma la crema, spesso e volentieri, non necessita di cottura. Come risolvere il problema? Ve lo spieghiamo subito!

crostata ripieno
trucco ripieno crostata (credits pixabay)

Succede soprattutto con le creme al cioccolato, alla nocciola, al pistacchio e così via. Ma potrebbe capitare anche con confetture e marmellate di ogni genere. Per evitare quell’effetto bruciato che tanto detestiamo abbiamo solo bisogno del freezer.

Sì, avete capito bene. Ciò che dobbiamo fare è coprire la crostata con la carta stagnola o la pellicola per alimenti e metterla in freezer una volta farcita. Lasceremo quindi che la crema si indurisca per bene e solo a quel punto andremo ad infornarla dopo aver preriscaldato il forno.

In questo modo, mentre il calore cuocerà la frolla, la crema gelata andrà a sciogliersi e non a “bollire” fino a bruciarsi. Un altro suggerimento importante è di usare la stagnola per coprire la crostata per i primi dieci minuti. Andremo a toglierla solo a cottura quasi ultimata. Provate a seguire questi consigli e vedrete che la vostra crostata sarà davvero perfetta: tutti vorranno sapere qual è il vostro segreto per averla così buona!

Ultime ricette

More Recipes Like This