Fritti dorati e croccanti: il trucchetto per non farli sgonfiare dopo la cottura, funziona davvero!

Must Try

Fritti perfettamente dorati e croccanti: il trucchetto per non farli sgonfiare dopo la cottura. Provalo, funziona davvero!

Che si tratti di dolce o salato poco importa, perché la frittura è un tipo di preparazione semplicemente deliziosa. Sfiziosa ed invitante è una cottura perfetta quasi per qualsiasi pietanza. Non solo carne, pesce e verdura, ma anche zeppole e bignè.

fritti dorati e croccanti
Frittelle (pixabay)

Bisogna, però, ammettere che spesso e volentieri può capitare che dopo la cottura i nostri fritti tendano a sgonfiarsi, soprattutto quelli contenenti tracce di lievito. Ma qual è la ragione di questo strano fenomeno? E, soprattutto, cosa si può fare per evitare che ciò accada? Scopriamolo subito.

LEGGI ANCHE: Torta soffice come una nuvola: se hai tre o quattro mele sei già a metà dell’opera

Quali sono le cause

Di sicuro ti sarai accorto anche tu che i lievitati fritti, soprattutto i dolci, dopo la cottura tendono a sgonfiarsi progressivamente, fino a costringerti a portare in tavola pietanze mollicce e poco invitanti. In pratica, ciò accade quando i fritticuociono per troppo tempo e in di olio troppo caldo. In questo modo, infatti, si ottiene facilmente una superficie bella dorata, ma l’interno resta crudo, fino a collassare su se stesso e compromettere così il risultato finale. Come porre, quindi, rimedio al problema?

LEGGI ANCHE: Fai una pallina con la carta stagnola e mettila in lavatrice: ciò che succede ti lascerà a bocca aperta

Fritti dorati e croccanti: il trucchetto per non farli sgonfiare

Per ottenere dei fritti belli dorati e croccanti che non si sgonfiano dopo la cottura basta ricorrere a questo semplice trucchetto. Provalo, funziona davvero!

fritti dorati e croccanti
Friggere (pixabay)

Di fatto, non devi fare altro che verificare che la temperatura interna della tua frittura si aggiri intorno a 175 gradi. Con un termometro da cucina potrai, infatti, controllare in poche semplici mosse di aver raggiunto la temperatura ottimale per togliere dal fuoco le tue pietanze. In questo modo, quando andrai a riporle su un piatto di carta assorbente per farle asciugare, queste rimarranno perfettamente croccanti e non rischieranno di adagiarsi su se stesse, creando quel terribile effetto da ‘palloncino sgonfio’.

LEGGI ANCHE: Il pan di spagna sarà molto più soffice se userai questo ingrediente fantastico

Il consiglio extra: attenzione, perché anche con la cottura in forno i lievitati possono sgonfiarsi una volta messi a riposare. In questo caso, il segreto è impostare la temperatura dell’elettrodomestico tra i 200 e i 220 gradi nei primi minuti, per poi passare a 180. Così facendo, si permetterà una cottura perfettamente uniforme. Lo sapevi?

Ultime ricette

More Recipes Like This