A tavola in 10 minuti: sembra una normale pasta in bianco, ma il suo sapore ti stupirà

A tavola in 10 minuti: al primo sguardo sembra una normale pasta in bianco, ma ad un secondo boccone il suo sapore ti stupirà. Ricetta favolosa!

Non hai ancora deciso che cosa preparare per pranzo? Niente paura, perché con questa ricetta semplicissima e buonissima potrai comunque fare un vero figurone.

normale pasta in bianco
Non è una normale pasta in bianco. Credits: Adobe

Ad un primo sguardo potrebbe sembrare una banale pasta in bianco. In realtà, basta assaggiarla per capire che si tratta di un primo davvero eccezionale e pieno di gusto. Riesci ad immaginare di che cosa stiamo parlando? Ebbene, continua a leggere il nostro articolo e lo scoprirai immediatamente!

Sembra una normale pasta in bianco, ma il suo sapore ti stupirà

Se non hai molto tempo a disposizione per cucinare e vuoi portare in tavola una ricetta facile e deliziosa in soli 10 minuti sei capitato nel posto giusto Sì, perché quest’oggi andremo a realizzare un primo piatto a dir poco spettacolare. Ad un primo sguardo potrebbe sembrare una normale pasta in bianco, ma il suo sapore di sicuro ti stupirà. Per prima cosa, però, procurati tutto l’occorrente:

  • 320 grammi di spaghetti;
  • 1 scalogno;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 4 cucchiai di bottarga grattugiata;
  • parmigiano grattugiato;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe;
  • scorza di limone.

Preparazione

Stai cercando un primo piatto semplice e veloce da preparare per pranzo o per cena? La ricetta di oggi farà di sicuro al caso tuo! Sembra una normale pasta in bianco, ma in realtà è qualcosa di davvero strepitoso. Innanzitutto, metti a bollire una pentola d’acqua salata sul fuoco.

normale pasta in bianco
Bottarga di muggine grattugiata. Credits: Adobe

Nel frattempo, trita lo scalogno e mettilo a soffriggere in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva ed uno spicchio d’aglio. Non appena la pasta sarà pronta, scolala e trasferiscila in padella eliminando l’aglio. Aggiungi, quindi, la bottarga grattugiata e, se necessario, un mestolo d’acqua di cottura. Unisci, infine, il parmigiano grattugiato ed una grattata di scorza di limone e vai a mantecare con cura. Dopo qualche istante, i tuoi spaghetti alla bottarga saranno pronti da gustare.

Il consiglio extra: si suggerisce di gustare la pasta direttamente al momento. Ad ogni modo, se dopo la ricetta dovesse essere avanzata un po’ di bottarga si ricorda che questa può essere conservata in frigorifero per al massimo una decina di giorni.