Vuoi coltivare del basilico sul balcone? Ecco a cosa devi stare attento

Must Try

Vuoi coltivare del basilico sul tuo balcone? Ecco a cosa devi stare attento se vuoi farlo crescere al meglio e senza problemi. 

Quanto è profumato e saporito il basilico! Soprattutto nel periodo estivo, poi, è davvero insostituibile, perché riesce a dare gusto, freschezza e profumo a tantissimi piatti. E’ ottimo, ovviamente, per la pasta al pomodoro fresco, ma anche per le classiche bruschette, oltre che per realizzare un pesto fatto in casa. E avete mai provato ad aggiungerlo, ad esempio, sulle zucchine? Le rende davvero favolose! Insomma, è bene avere sempre del basilico a portata di mano, e per evitare che vada a male in pochi giorni in frigo, si può pensare di congelarlo, o magari di coltivarlo, in modo da averne sempre un po’ sul balcone, da usare fresco in qualsiasi momento.

Coltivare basilico balcone
Sai come coltivare il basilico sul balcone nel modo giusto? Ecco alcuni trucchi (Credits: PIxabay)

E’ importante, però, conoscere tutti i trucchi e i metodi per coltivare il basilico senza fare errori e soprattutto senza rischiare che la piantina muoia o che abbia problemi. Ecco, allora, tutto quello che dovete assolutamente sapere!

Vuoi coltivare del basilico sul tuo balcone? Ecco cosa devi sapere per non sbagliare, tutti i trucchi e i segreti

Se vi piace utilizzare il basilico nelle vostre insalate e nelle vostre ricette e volete averlo sempre a portata di mano, potreste provare a coltivarlo direttamente sul vostro balcone. Questa pratica, però, deve essere fatta nel modo giusto se non volete avere problemi e non volete rischiare di dover buttare via il basilico dopo pochi giorni.

Coltivare basilico balcone
Se vuoi il basilico sempre a portata di mano, coltivalo seguendo questi consigli (credits: Pixabay)

La prima cosa che dovete sapere è che quando mettete il terriccio in un vaso, questo deve essere ben pulito, e poi il terriccio, dopo essere stato sistemato, va inumidito, ma non bagnato troppo. Potete usare, ad esempio, uno spruzzino con dell’acqua, in modo da non mettercene troppa e soprattutto distribuirla nel modo giusto. I semini vanno inseriti nel terriccio e poi coperti con dell’altra terra e lasciati tranquilli per una settimana circa. Quando cominciate a veder uscire le prime foglioline, dovrete mettere la vostra piantina in una zona soleggiata e innaffiarla un paio di volte a settimana, non di più, perché altrimenti rischiate di rovinare il vostro basilico. Seguite questi consigli e non avrete problemi di alcun tipo!

Ultime ricette

More Recipes Like This