E’ vero che la pasta fa ingrassare? Cosa dobbiamo sapere

Must Try

E’ vero che la pasta fa ingrassare? Ecco cosa dobbiamo sapere, ci sono molti falsi miti su questo alimento che tutti utilizziamo.

La pasta è senza alcun dubbio uno degli ingredienti principali della nostra alimentazione, un alimento che davvero non manca mai sulle nostre tavole, almeno una volta al giorno e praticamente tutto l’anno, senza distinzione di stagione. E’, infatti, uno dei perni della dieta mediterranea ed è probabilmente l’ingrediente in assoluto più versatile, visto che si può cucinare in tantissimi modi, con condimenti diversi e abbinata ad alimenti sempre nuovi. Ci sono, infatti, i ‘grandi classici’ come la pasta al sugo o le varie pietanze tipiche regionali come la carbonara, la cacio e pepe, la genovese napoletana, e poi si possono creare tantissimi altri piatti sul momento, abbinando gli ingredienti secondi i gusti e in base a quello che ci si trova in casa.

La pasta fa ingrassare
E’ vero che la pasta fa ingrassare? Ecco cosa bisogna sapere sull’argomento (Credits: Pixabay)

Insomma, la pasta è irrinunciabile, ma molti cercano di non mangiarne troppa, o addirittura la evitano del tutto, perché pensano che faccia ingrassare. Ma è davvero così? Ecco cosa c’è da sapere su questo alimento, intorno al quale girano davvero tanti falsi miti.

E’ vero che la pasta fa ingrassare? Ecco cosa dobbiamo sapere, non tutti conoscono la verità

E’ vero che la pasta fa ingrassare? Molti si pongono questa domanda, perché questo alimento contiene carboidrati e quindi spesso alcuni lo eliminano dalla propria alimentazione. Questo discorso, però, è sbagliato, perché non è la pasta in sé a far ingrassare, bensì i condimenti che scegliamo, o anche le quantità che prepariamo, oltre alla scelta del tipo di pasta che cuciniamo. Insomma, è sbagliato eliminare la pasta dall’alimentazione, mentre è giusto fare attenzione a questi fattori.

La pasta fa ingrassare
Non è la pasta in sé a far ingrassare: ecco i fattori a cui fare attenzione quando la mangiamo (Credits: Pixabay)

Prima di tutto è preferibile scegliere una pasta a basso indice glicemico, come quella integrale, o anche quella di grano saraceno o con farina di legumi. Queste, infatti, a differenza della pasta fatta con farina bianca, contengono meno zuccheri. Attenzione, poi, alle quantità, perché l’ideale è mangiare non più di 80 g di pasta al giorno, cosa che non sempre facciamo, soprattutto i più amanti di questo alimento. Infine, attenzione anche ai condimenti e alla quantità di olio e sale, perché sono queste le cose che possono farci ingrassare. Lo sapevate?

Ultime ricette

More Recipes Like This