Come scegliere l’ananas al supermercato: questi segnali sono inequivocabili

Must Try

Come scegliere l’ananas al supermercato: questi segnali sono inequivocabili. Se farai attenzione alle nostre indicazioni non potrai rischiare.

L’ananas è un frutto fresco e dissetante, perfetto da gustare anche d’estate. Ma sei davvero sicuro di saper scegliere il migliore quando lo compri al supermercato o dal fruttivendolo?

scegliere l'ananas
Come scegliere l’ananas. Credits: Adobe

Per non correre inutili rischi e riuscire a selezionare sempre prodotti di prima qualità ecco alcuni segnali inequivocabili a cui devi prestare la massima attenzione quando fai i tuoi acquisti. In questo modo, non dovrai più preoccuparti di nulla se non di gustare il tuo delizioso ananas. Ecco che cosa c’è da sapere.

Come tagliarlo

Prima di svelare alcuni dettagli ben precisi a cui è bene prestare la massima attenzione quando si compra l’ananas al supermercato, vediamo come pulirlo e tagliarlo alla perfezione. In apparenza, infatti, questa operazione potrebbe sembrare tutt’altro che semplice. In realtà, con i dovuti accorgimenti riuscirai a portare in tavola il tuo ananas in men che non si dica. Guarda un po’ qua. Per prima cosa, elimina il ciuffo in alto al centro. Dopodiché, rimuovi con un taglio anche la base ed elimina con un coltello la buccia esterna, posizionando in verticale il frutto e facendo sempre molta attenzione a non farti male. A questo punto, togli gli eventuali residui di buccia con uno spelucchino e ricava 4 spicchi da tagliare poi a fettine dello spessore che più preferisci in base alla ricetta da realizzare.

Come scegliere l’ananas al supermercato

Ma torniamo adesso alla questione centrale del nostro articolo: come è possibile scegliere l’ananas migliore al supermercato? Fai attenzione a questi segnali inequivocabili e potrai portare sempre in tavola prodotti di prima qualità.

scegliere l'anans
Tagliare l’ananas. Credits: Adobe
  • La buccia: deve essere ‘a diamante’, con spicchi ben distinti e di colore giallo chiaro. Se sono verdi vuol dire che il frutto non è ancora maturo. Se, invece, sono giallo scuro o marroncino allora l’ananas potrebbe essere marcio.
  • L’odore: annusa l’estremità superiore del frutto. Questa dovrebbe essere piuttosto dolciastra. Al contrario, se non ha odore, l’ananas non è ancora maturo.
  • La consistenza: la buccia dovrebbe sempre risultare al tatto leggermente morbida, ma mai molliccia, altrimenti significa che il frutto è troppo maturo. Se, invece, è molto dura l’ananas è acerbo.

Insomma, con questi piccoli accorgimenti potrai sempre gustare l’ananas più buono di tuto il banco della frutta. Provare per credere!

Ultime ricette

More Recipes Like This