È un errore grave buttare via l’olio del tonno: ti spiego il perché

Must Try

Forse nessuno te l’ha mai detto prima d’ora, ma è un errore grave buttare via l’olio del tonno: ti spiego subito il perché, incredibile!

Ti hanno mai detto che buttare via l’olio del tonno è un gravissimo errore? Forse potrà sembrarti strano ma c’è una spiegazione ben precisa a tutto questo. Quando scoprirai ciò che sto per dirti non riuscirai davvero a crederci.

l'olio del tonno
L’olio del tonno. Credits: Adobe

Guarda un po’ qua con i tuoi stessi occhi: resterai certamente di stucco! Prima però di addentrarci nel vivo del discorso, cerchiamo di capire meglio quali sono le caratteristiche di questo prodotto che di solito viene scartato senza alcuna pietà. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

È un errore grave buttare via l’olio del tonno

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, buttare via l’olio del tonno è un gravissimo errore. Prima, però, di svelare il motivo andiamo ad elencare le proprietà di questo prodotto. Sei curioso di saperne subito di più? Allora continua a leggere e non te ne pentirai. Esso, di fatto, è ricco di vitamina D e di omega-3. Due sostanze utilissime per la salute del nostro corpo. Inoltre, stando a quanto dimostrato da alcuni recenti studi, tali proprietà rimarrebbero invariate tanto nel tonno quanto nell’olio. Pertanto, anche quest’ultimo, proprio come il tonno stesso, farebbe bene al nostro organismo. Ecco perché buttarlo via sarebbe da considerarsi un gravissimo errore. Pertanto, la prossima volta, anziché sgocciolare il tonno tieni piuttosto da parte l’olio ed usalo così.

Come riutilizzarlo

Stando a quanto abbiamo finora detto, non c’è quindi da stupirsi se buttare via l’olio del tonno sia da considerarsi un gravissimo errore oltre che un grosso spreco alimentare. Di fatto, ci sono tantissimi modi per poterlo riutilizzare in cucina. Ecco i principali:

l'olio del tonno
L’olio del tonno. Credits: Adobe
  • condire l’insalata di riso: aggiungilo alla tua insalata di riso o pasta fredda, affinché risulti meno asciutta;
  • insaporire il pesce: prima di cucinarlo spesso il pesce richiede qualche ora di marinatura. A tale scopo anche l’olio della scatoletta del tonno può essere di grande aiuto;
  • condire le bruschette: al pomodoro, con le verdure oppure con del semplice formaggio spalmabile, se ci aggiungerai un po’ d’olio del tonno avrà tutto più sapore;
  • preparare la focaccia al tonno: anziché usare il classico olio d’oliva per fare la focaccia usa quello del tonno per dare alla ricetta un tocco in più;
  • fare una salsa: unisci l’olio del tonno con della maionese oppure dello yogurt greco e qualche aroma. Il risultato finale sarà una salsina deliziosa.

Insomma, come abbiamo potuto vedere buttare via questo olio è a tutti gli effetti un gravissimo errore oltre che uno spreco inaudito. Se sei interessato all’argomento, non perderti quindi neppure queste interessanti letture. Di sicuro di piaceranno!

Ultime ricette

More Recipes Like This