Pasta di Nonna Agostina: ci metti il guanciale e finisci con questo tocco di classe

Must Try

La pasta di Nonna Agostina: ci metti il guanciale e finisci il tutto con questo tocco di classe. Troppo buona per essere vera!

Hai mai sentito parlare della pasta di Nonna Agostina? Una ricetta davvero unica e saporita, fatta con pochi semplici ingredienti, ma dal gusto davvero irresistibile! Insomma, ci metti il guanciale e finisci tutto con questo tocco di classe. Davvero pazzesco!

pasta Nonna Agostina
Pasta Nonna Agostina. Credits: Pixabay

Ma facciamo subito un passo indietro e cerchiamo di procedere con ordine fin dall’inizio. Ecco come è fatta questa ricetta e come si prepara. Falla subito anche tu e non te ne pentirai. Troppo buona per essere vera!

Pasta di Nonna Agostina: finisci tutto con questo tocco di classe

Come abbiamo anticipato fin dall’inizio del nostro articolo, la pasta di Nonna Agostina è una ricetta semplice e veloce da fare, ma allo stesso tempo ricca di sapore. Ci metti il guanciale e poi finisce tutto con questo inaspettato tocco di classe. Sei curioso di saperne subito di più? Allora continua a leggere, allacciati il grembiule e mettiti all’opera. Non te ne pentirai perché è davvero deliziosa. Vediamo innanzitutto che cosa ti servirà per farla:

  • 320 grammi di bucatini;
  • 3 mazzetti di finocchietto selvatico;
  • 100 grammi di guanciale;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe nero.

Preparazione

Sei curioso di sapere come si fa la pasta di Nonna Agostina? Allora sei capitato nel posto giusto. Sì, perché quest’oggi ti sveleremo tutti i segreti di questo piatto. Mettici il guanciale e poi concludi il tutto con un vero tocco di classe. Ma facciamo subito un passo indietro e procediamo con ordine. Vediamo che cosa dovrai fare nel dettaglio. Innanzitutto, metti a bollire una pentola d’acqua salata sul fuoco e, nel frattempo, pulisci ben bene il finocchietto selvatico. Dopodiché, fallo sbollentare per qualche istante e poi tienilo da parte. Usa, quindi, l’acqua per cuocere i bucatini e fai soffriggere il guanciale tagliato a listarelle in una padella antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva.

pasta Nonna Agostina
Pasta Nonna Agostina. Credits: Adobe

Unisci anche il finocchietto e, non appena la pasta sarà pronta, scolala e trasferiscila in padella con il guanciale. Aggiungi un mestolo d’acqua di cottura e vai finalmente a mantecare con una grattata di pepe nero, in modo da ottenere una consistenza bella cremosa. A questo punto, non ti resterà che servire e portare in tavola la tua pasta alla Nonna Agostina. Sarà un vero capolavoro di gusto!

Il consiglio extra: per preparare la ricetta di Nonna Agostina puoi anche sostituire i bucatini con le lasagnette. In questo caso, tagliale a forma di quadrati da 10 centimetri circa per lato e ripassali tutti nella farina prima di buttarli nell’acqua dove hai fatto precedentemente sbollentare il finocchietto selvatico. Per il resto, segui la ricetta sopra riportata ed il gioco è fatto! Il risultato sarà a dir poco eccezionale. Provare per credere.

Ultime ricette

More Recipes Like This