È sempre mezzogiorno, Antonella Clerici è stufa: “Basta! Facciamo una petizione”

Must Try

È sempre mezzogiorno, Antonella Clerici è stufa: “Basta! Facciamo una petizione”. Ecco che cosa è successo durante il programma.

Dopo una lunga attesa durata tutta l’estate, lunedì 12 settembre è finalmente ricominciata la nuova edizione del seguitissimo programma televisivo È sempre mezzogiorno, con al timone la bravissima e spumeggiante Antonella Clerici.

Antonella Clerici stufa
Antonella Clerici stufa. Credits: Instagram

La trasmissione, di fatto, è ormai da qualche anno la punta di diamante della programmazione giornaliera di casa Rai. Una formula ben riuscita che unisce insieme allo stesso tempo cucina, ospiti, giochi e interviste di vario genere, offrendo così ai telespettatori a casa una forma di intrattenimento eterogenea e a 360 gradi. Tutto merito ovviamente della padrona di casa e dello staff che nel corso della passata stagione sono riusciti a conseguire importanti risultati in termini di share. Ad ogni modo, anche se il programma ha riaperto i battenti dopo la pausa estiva soltanto da pochi giorni non sono già mancati alcuni colpi di scena. Avete visto che cosa ha dichiarato la Clerici in diretta? “Basta! Facciamo una petizione” ha detto a tutti. Ma a che cosa avrà voluto riferirsi esattamente la presentatrice con queste parole? Scopriamolo subito.

Antonella Clerici è stufa: “Basta! Facciamo una petizione”

Anche se l’amatissima e seguitissima trasmissione tv È sempre mezzogiorno è ricominciata soltanto da pochi giorni, nel corso delle prime puntate non sono mancati i colpi di scena. Come abbiamo anticipato, infatti, la padrona di casa Antonella Clerici non ha perso tempo ed ha subito travolto i telespettatori a casa con il suo entusiasmo ed i suoi ospiti. In particolare, approfittando della presenza in studio dell’attrice Cristiana Capotondi, la quale ci ha tenuto ancora una volta a specificare di non voler rivelare la propria età in pubblico, la Clerici ha subito replicato “Basta. Facciamo una petizione”. Ma cerchiamo di capire meglio il perché di una simile affermazione.

Antonella Clerici stufa
Antonella Clerici stufa. Credits: Instagram

In pratica, la nostra beniamina ha spiegato che soltanto in Italia i giornali tendono ad esplicitare l’età dei personaggi famosi accanto al loro nome. Un fenomeno che negli altri paesi di norma non accade. “Facciamo una petizione” ha esordito sostenendo la tesi della Capotondi. “Basta mettere l’età” ha aggiunto subito dopo. “Noi abbiamo  l’età che dimostriamo. Basta, finito”. E voi, che cosa ne pensate? Siete d’accordo con questa posizione così drastica? Sicuramente rivelare l’età di un personaggio noto potrebbe essere considerato per alcuni un ‘dovere di cronaca’. Tuttavia, potrebbe rappresentare al tempo stesso una mancanza di rispetto nei confronti del diretto interessato. Ad ogni modo, proprio come ha ricordato la stessa Antonella Clerici gli anni non sono altro che un semplice numero, così come non importa l’aspetto che un individuo ha a 20, 30, 50 o 70 anni. Ciò che conta è lo spirito della singola persona e la sua voglia di vivere.

Ultime ricette

More Recipes Like This