La crostata con gli amaretti è il dolce più buono e profumato che tu possa preparare

Must Try

Il dolce più buono che e profumato che tu possa preparare è la crostata con gli amaretti: ti farà dimenticare tutte le altre!

Croccante e cremosa allo stesso tempo, profumatissima e deliziosa: non ci saranno rivali, è davvero la più golosa che potrai mai assaggiare. Se pensate che si tratti di una ricetta chissà quanto complicata vi rassicuriamo subito: non lo è! La crostata con gli amaretti è il dolce più buono e profumato che tu possa preparare.

crostata amaretti
ricetta crostata amaretti (credits adobe)

Sappiamo bene in quanti modi e gusti deliziosi si possa preparare questo dolce tra i più amati. Noi stessi ve ne abbiamo proposto una versione all’arancia dall’aroma indimenticabile e il gusto unico e perfino una variante alla zucca, per accogliere l’autunno nel migliore dei modi.

Quella che prepareremo insieme oggi, però, non ha proprio rivali: sarà la più gustosa che abbiate mai assaggiato, fidatevi di noi!

Crostata agli amaretti: cremosa e croccante insieme, profumata e imbattibile

Ci serviranno:

  • pasta frolla (qui la nostra ricetta facile e veloce);
  • mezzo litro di latte;
  • 3 tuorli;
  • 150 grammi di zucchero;
  • 50 grammi di amido di mais;
  • 1 bacca di vaniglia;
  • amaretti;
  • 120 ml di caffè amaro;
  • burro quanto basta;
  • zucchero di canna quanto basta;
  • zucchero a velo quanto basta.

Vi consigliamo di preparare subito la pasta frolla seguendo la nostra ricetta in modo da darle il tempo di assestarsi in frigo mentre passiamo alla crema. In un tegame fate scaldare il latte a fiamma dolce fino ad arrivare a bollore dopo aver immerso la bacca di vaniglia. Intanto lavorate i tuorli con lo zucchero e l’amido fino ad ottenere una crema omogenea. Quando il latte bolle filtratelo per eliminare la bacca di vaniglia. Versatelo nel tegame in cui avrete lavorato le uova, tornate sul fuoco e mescolate fino a quando non si addenserà. Spegnete la fiamma e tenete da parte la crema.

crostata amaretti
ricetta crostata (credits pixabay)

Andiamo ora a prendere la frolla, stendiamola fino ad uno spessore di mezzo centimetro e sistematelo in uno stampo per crostate che avrete foderato o imburrato e infarinato. Useremo la parte avanzata dai bordi per realizzare la copertura. Riversate all’interno la crema che sarà ormai fredda. Andiamo quindi a inzuppare gli amaretti nel caffè amaro, sgocciolandoli per bene e creiamo uno strato sopra la crema. Prendiamo ora la frolla rimasta, stendiamola e copriamo crema e amaretti, modellando con delicatezza e facendo aderire i bordi. Sciogliamo il burro a bagnomaria e usiamolo per spennellare la superficie della crostata, poi spolveriamo con lo zucchero di canna.

Cuociamo la nostra crostata per poco meno di un’ora a 170 gradi. Vi consigliamo di coprirla con della carta stagnola per la prima mezz’ora e di eliminarla solo per gli ultimi venti minuti. Una prova stecchino e la doratura vi confermeranno che la crostata è pronta. Aspettiamo che sia fredda e ricopriamola di zucchero a velo. Nessuna è così buona, croccante e cremosa allo stesso tempo, strepitosa e imbattibile!

Fermo, non scappare! Cerchi qualcosa di caldo e goloso da bere che non sia la classica cioccolata calda? Prova la brulè di mele: che delizia!

Ultime ricette

More Recipes Like This