Con la verza non si fa solo il riso: prova questo primo facile e squisito, non ne farai più a meno

Must Try

Con la verza non si fa solo il riso: prova questo primo facile e squisito, non ne farai più a meno, ecco come prepararlo passo per passo.

Tutti noi conosciamo il gusto inconfondibile e la cremosità del riso con la verza, un grande classico della cucina tradizionale napoletana, un piatto che si fa con pochi e semplici ingredienti ma è ricco di proteine, vitamine e sali minerali.

Con verza non fai solo riso
Non solo riso (Credits: Pixabay)

E’ molto facile realizzare un buon riso con la verza, perché bisogna semplicemente cuocere la verza e poi versarci dentro il riso, senza prima sciacquarlo così sarà più cremoso, e aspettare la cottura aggiungendo acqua o brodo un po’ alla volta. Attenzione però, perché la verza è un ingrediente davvero molto versatile, più di quanto forse possiate immaginare. Non è detto, insomma, che dobbiate mangiarla per forza con il riso, ma potete anche utilizzarla come piatto unico, facendola soffriggere in padella con l’aglio e passandola poi in forno, o utilizzarla per realizzare dei deliziosi involtini. Quella che vi proponiamo, però, è ancora un’altra ricetta, un primo piatto che non si fa con il riso e che vi farà leccare i baffi fin dal primo assaggio. Volete sapere di cosa si tratta e come prepararlo?

Con la verza non si fa solo il riso: ecco un primo facile, veloce e squisito che vi farà leccare i baffi

La pasta con la verza è un piatto a cui forse non siete abituati, perché solitamente questo ortaggio si mangia con il riso, almeno nella tradizione napoletana che poi si è diffusa un po’ dappertutto. In realtà, però, se preparate un soffritto di olive nere, capperi e aglio, farete una pasta con la verza davvero da leccarsi i baffi. Potrete servirla ai vostri amici vegetariani, o semplicemente portarla in tavola per tutti, e farete un figurone!

Con verza non si fa solo riso
Pasta verza favolosa (Credits: PIxabay)

Ecco tutti gli ingredienti che vi serviranno:

  • 1 verza
  • 400 g di pasta a scelta
  • olio
  • sale
  • capperi
  • olive nere
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scorza di parmigiano
  • pecorino e parmigiano grattugiati
  • peperoncino (se vi piace)

Il procedimento è molto semplice. Per prima cosa pulite la verza e tagliatela a listarelle. Se volete, potete darle un bollore così da ammorbidirla, altrimenti potete procedere direttamente alla cottura in padella. Fate soffriggere qualche minuti aglio, olio, capperi e olive nere denocciolate (se vi piace, anche il peperoncino). Aggiungete anche una scorza di parmigiano se ce l’avete, così il tutto sarà ancora più gustoso. A questo punto versate la verza e fatela cuocere per circa 20-30 minuti, aggiustando di sale e aggiungendo acqua se necessario. Intanto cuocete la pasta e quando sarà pronta scolatela in padella, facendola insaporire con la verza e una bella spolverata di parmigiano e pecorino. Ricordate di togliere l’aglio dalla padella prima di gustare questa delizia. Buon appetito!

Ultime ricette

More Recipes Like This