Non solo nel risotto: puoi usare lo zafferano anche così, non te l’hanno mai detto

Must Try

Non solo nel risotto: puoi usare lo zafferano anche così, non te l’hanno mai detto? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa spezia.

Se c’è un piatto che piace un po’ a tutti ed è adatto a qualsiasi situazione, è sicuramente il risotto allo zafferano, noto a tutti come ‘risotto alla milanese’. Esistono tante varianti di questo piatto, ma la ricetta classica è quella che prevede il brodo preparato con l’ossobuco, la mantecatura tipica di tutti i risotti con burro e parmigiano e l’aggiunta finale dello zafferano, che dà al risotto il suo famoso colore giallo e il suo gusto leggermente più intenso e speziato.

Non solo risotto
Zafferano non risotto (credits: Pixabay)

Alcuni tendono a pensare addirittura che sia questo l’unico possibile utilizzo dello zafferano, e invece si sbagliano di grosso, perché questa spezia si può tranquillamente usare anche per tante altre ricette. L’avete mai aggiunto, ad esempio, in un primo con le verdure, o anche in un piatto a base di zucchine? Ma non è tutto, perché lo zafferano ha veramente tanti altri possibili utilizzi ed è ottimo, ad esempio, se aggiunto in una ricca zuppa di pesce, o in un piatto a base di pollo, perché da gusto e colore. Quello che però non sapete, è che questo ingrediente si può utilizzare anche in altri modi ancora. Siete curiosi di saperne di più?

Non solo nel risotto: ecco come utilizzare lo zafferano, non ve l’hanno mai detto?

Il risotto allo zafferano è uno dei grandi classici della nostra cucina, un piatto molto apprezzato e amato da tantissime persone e adatto un po’ a tutte le situazioni, ma non è l’unica ricetta che si può realizzare con questa spezia. Lo zafferano, infatti, si può usare anche in tantissime altre ricette, ma c’è una cosa che non sapete e che vi lascerà probabilmente senza parole: è utilissimo anche nei dolci! Non ve l’hanno mai detto? Ebbene, il discorso è molto semplice.

Non solo nel risotto
Zafferano risotto dolci (Credits: Pixabay)

Lo zafferano ha un sapore che può ricordare quello della vaniglia, non a caso si abbina molto bene in ricette in cui c’è ad esempio la cannella, che pure sta bene a sua volta con la vaniglia. Ecco perché potete tranquillamente usare questa spezia quando preparate la pasta frolla, la cui ricetta prevede tanti aromi, o anche quando non avete la vaniglia e volete insaporire e far profumare la crema pasticcera o altri dolci fatti in casa. Potrà sembrarvi incredibile perché quasi tutti pensano alle spezie come ingredienti tipici di piatti salati, e invece lo zafferano è davvero perfetto per i dolci, addirittura lo si può utilizzare per insaporire il gelato! Attenzione però, perché è bene sempre non superare le dosi giornaliere consigliate per evitare problemi. L’ideale, infatti, è assumere massimo 1,5 g di zafferano al giorno, perché un sovradosaggio potrebbe essere decisamente dannoso.

 

Ultime ricette

More Recipes Like This