Non rovinare la bistecca! Devi cuocerla in questo modo per averla perfetta

Must Try

Non rovinare la bistecca! Devi cuocerla in questo modo per averla perfetta, ecco un trucco per un piatto da leccarsi i baffi.

Cucinare la carne può sembrare la cosa più semplice e banale del mondo, eppure è una pratica che nasconde delle insidie e che, se non fatta nel modo giusto, può anche portare a rovinare il risultato finale.

Non rovinare la bistecca
Trucco cottura bistecca (credits: Pixabay)

Tutto dipende ovviamente dal tipo di carne e dal tipo di cottura che si sceglie di praticare. Se parliamo di polpette, ad esempio, il discorso è più semplice, perché le si può cuocere in forno, fritte o in padella con poco olio e il risultato non cambia tantissimo. Se poi se li fa con il sugo di pomodoro, si può optare per la cottura direttamente nel sugo o per un passaggio precedente in padella, l’importante è cercare di non farle rompere. Quando parliamo, invece, di altri tipi di carne come ad esempio il petto di pollo, la cottura è molto semplice e avviene perlopiù in padella, anche se ci sono dei possibili ingredienti da aggiungere per rendere il risultato più cremoso e saporito. Il ‘problema’ può sorgere invece quando parliamo di carne rossa, o meglio della bistecca, che ha bisogno di una cottura alla griglia, o sulla brace, e che può rischiare di venire male e rovinarsi del tutto se non la si cuoce nel modo giusto. Voi sapete come fare? Ecco un trucco che può decisamente aiutarvi a fare il piatto perfetto.

Non rovinare la bistecca: ecco come cuocerla nel modo giusto per fare un piatto perfetto, è facilissimo

Il problema principale quando si cuoce la carne rossa, in particolare la bistecca, è azzeccare il grado di cottura, perché basta davvero poco per rovinare il risultato finale e renderla troppo secca o anche troppo cruda, dunque immangiabile. Soprattutto in un periodo come questo, poi, in cui i prezzi sono aumentati e gli sprechi sono l’ultima cosa da fare, ecco che conviene parecchio conoscere tutti i trucchi e i segreti per realizzare una cottura ad opera d’arte per la nostra bistecca. Per fare questo bisogna innanzitutto sapere quando aggiungere il sale, poi bisogna conoscere tutte le marinature giuste per ogni tipo di carne e poi, cosa assolutamente fondamentale, bisogna procurarsi un termometro da cucina. Si tratta di un oggetto semplice ed economico, che però può davvero fare la differenza quando siamo ai fornelli.

Non rovinare la bistecca
Bistecca trucco termometro (credits: Pixabay)

Mentre la carne è in cottura non dovrete fare altro che inserire all’interno il termometro e farlo arrivare al centro della bistecca. La temperatura giusta per una cottura al sangue deve essere tra i 48° e i 50°. Se, invece, siamo tra i 50° e i 55° la corttura sarà media. Finoa i 60°, invece, avrete una carne ben cotta. Seguendo il termometro, non avrete problemi e non sbaglierete la cottura della vostra bistecca. Voi come la preferite?

Ultime ricette

More Recipes Like This